facebook twitter rss

“Geometriko”, Arianna Dulcini campionessa d’Italia,
sesto classificato Lorenzo Corvaro di
Porto Sant’Elpidio

COMUNANZA/PORTO SANT'ELPIDIO – Già campionessa regionale, la studentessa del locale Istituto comprensivo si è imposta anche nella finali nazionali di Gallipoli. Bei risultati anche per Martina Giannini e Lucrezia Paoletti dello stesso Istituto e per Lorenzo Corvaro, dell’Ic Montalcini di Porto Sant’Elpidio con un importante sesto posto.
Print Friendly, PDF & Email

di Maria Nerina Galiè

Comunanza ha brillato nella finale nazionale di “Geometriko” (progetto di ricerca nazionale sulla didattica della geometria) svoltasi a Gallipoli (Lecce) il 3 e 4 maggio, grazie ad Arianna Dulcini, studentessa di terza media del locale Istituto comprensivo, incoronata campionessa d’Italia. La Dulcini, già prima delle Marche nella competizione che ha avuto luogo proprio nella sua città il 23 marzo scorso, ha primeggiato sui 22.000 iscritti nella gara per l’anno scolastico 2018-2019, sui 144 finalisti arrivati in Puglia da tutta la nazione e nella finalissima, sui 5 concorrenti di altrettante regioni diverse.

Un bel risultato è stato raggiunto anche da Martina Giannini, compagna di classe della vincitrice, approdata a Gallipoli come prima classificata regionale di “Un posto al sole”, posizionatasi al trentaquattresimo posto dopo che per due volte è arrivata seconda al tavolo dei finalisti. Dello stesso Isc dei Sibillini ha fatto una bellissima figura anche Lucrezia Paoletti. Con 24 punti su 30 ha affrontato e superato brillantemente l’esame per diventare arbitro federale di “Geometriko”. Orgoglio e soddisfazione sono stati espressi dalla professoressa Anna Rita Silenzi referente regionale del progetto, insieme alla collega Cinzia Sacconi dell’Istituto “Mattei” di Acqualagna, e insegnante delle tre ragazze che si sono distinte non solo per la bravura dimostrata, ma anche per l’impegno e la serietà con sui hanno affrontato l’evento.

A tutte, professoressa compresa, sono andati i complimenti della preside dell’Istituto con sede a Comunanza, Lucia Condolo. Ma a fare delle Marche la culla delle più promettenti menti del Paese ha contribuito tutta la delegazione marchigiana. Il sesto posto è stato ex equo per Lorenzo Corvaro, dell’Ic Montalcini di Porto Sant’Elpidio accompagnato dall’insegnante Silvia Felici, e Giulia Paolini del “Mattei” di Acqualagna che, con le professoresse Sacconi e Samanta Montoni, ha portato pure Elia Tassi, il sedicesimo classificato. «E’ stata un’esperienza bellissima – ha commentato la Silenzi – dove accanto ad un nuovo e stimolante approccio verso le materie scientifiche abbiamo visto fiorire nuove amicizie tra studenti ed un costruttivo confronto tra colleghi di tutta la nazione». Il torneo è nato dal Centro di Ricerca Pristem dell’Università Bocconi come forma sperimentale per rendere più appetibile lo studio della geometria e delle altre discipline matematiche.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti