facebook twitter rss

Da Israele e dalla Repubblica Ceca,
Lido di Fermo sede di allenamento

BEACH VOLLEY - Sulla sabbia in riva all'Adriatico ecco ripetersi ancora una volta l'appuntamento tipico che ogni anno che lega il territorio fermano agli sportivi della Boemia e, da quest'anno, con partecipazione dal Medio Oriente
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Un appuntamento consolidato e apprezzato quello delle delegazione di giovani atleti provenienti dalla Boemia che da qualche anno arrivano di questi periodi sul litorale fermano per fare pratica sportiva, in particolare beach volley, soggiornando in città.

Iniziativa che è tornata nuovamente in questi giorni con complessivamente più di 100 atleti provenienti sia dalla Repubblica Ceca che da Israele e che li ha visti impegnati la scorsa settimana nella preparazione atletica di beach, sport che praticano anche nel loro paese ma in strutture esclusivamente al chiuso.

L’iniziativa, che vede la collaborazione fra l’associazione Beach Service ed il Comune di Fermo – Assessorato allo sport, ha visto la delegazione, che ha anche avuto modo di conoscere la città ed il territorio, allenarsi sui campi allestiti sulle spiagge di Lido, fra gli chalet Grillo e Tira e Molla, cui in questi giorni ha fatto seguito un’altra delegazione arrivare dalla Boemia sempre per praticare beach volley fino alla metà del mese di maggio. Giovani atleti salutati dal Sindaco Paolo Calcinaro e dall’assessore allo sport Alberto Scarfini che hanno voluto accogliere e riservare loro parole di benvenuto oltre che di augurio di una buona permanenza, sottolineando il rapporto collaudato con la Boemia e salutando anche i nuovi ospiti israeliani.

Una nuova iniziativa nell’ambito dell’ormai consolidata relazione fra Fermo e la Boemia Centrale, che li vede collaborare ormai da tempo attivamente in ambito sportivo, culturale (come si ricorderà si è conclusa nei giorni scorsi la mostra a Kutnà Hora degli studenti del Liceo Artistico), scolastico, turistico e sociale con delegazioni che, guidate dal coordinatore del partenariato fra Marche e Boemia Centrale Mares Vaclav, hanno anche occasione di conoscere la storia e la cultura della città di Fermo.

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti