facebook twitter rss

Odore nauseabondo lungo l’Aso,
sopralluoghi e indagini
dei carabinieri forestali

VALDASO - Dopo aver raccolto le segnalazioni di alcuni cittadini, i carabinieri forestali sono arrivati lungo il fiume e hanno avviato ispezioni e sopralluoghi. Al momento non si può escludere che all'origine del puzzo ci sia uno sversamento abusivo
Print Friendly, PDF & Email

Un odore nauseabondo che ha insospettito, e non poco, diversi residenti lungo l’Aso, in particolar modo a ridosso della foce. E così sono scattate le segnalazioni. Sul posto sono arrivati i carabinieri forestali che, stando a quanto raccontano alcuni dei residenti, hanno effettuato un sopralluogo approfondito.

Non si può escludere infatti che quell’odore sia stato generato da uno sversamento. I carabinieri forestali hanno perlustrato la zona risalendo di diversi chilometri il corso del fiume. Ma anche in questo caso, per conoscere quali siano i risultati dell’ispezione ad ampio raggio, non resta che attendere il responso delle divise. L’odore, infatti, almeno da come lo descrivono alcuni degli autori delle segnalazioni, potrebbe essere riconducibile a dei concimi. Che siano stati sversati direttamente nel fiume? E se sì a che altezza? O che siano arrivati nell’Aso da qualche scarico? Tutto, si diceva, è possibile. O meglio non è da escludere. Per il momento di certo ci sono quel puzzo insopportabile e l’intervento dei carabinieri forestali.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti