fbpx
facebook twitter rss

‘FormicAmica’, la solidarietà
e il ‘non spreco’
della Caritas nelle scuole

PEDASO - Un grazie da parte della coordinatrice della Caritas di Pedaso, Felicia Cameli, agli insegnanti, alla dirigente scolastica, ai volontari ed ai genitori tutti coinvolti e disponibili ad una partecipazione attiva
Print Friendly, PDF & Email

Si è svolto anche quest’anno il progetto ‘FormicAmica’ dedicato alla solidarietà e al ‘non spreco’ promosso dalla Caritas e dalla cooperativa sociale Tarassaco nelle scuole di Pedaso.

Accanto ai laboratori ludico-educativi c’è stato anche il coinvolgimento di alunni e famiglie che – fanno sapere dall’organizzazione dell’iniziativa – hanno realizzato una raccolta di alimenti.
Oltre 100 i chili di alimenti donati tra latte, prodotti per l’infanzia, biscotti, legumi, pelati, riso e pasta. Otto classi della scuola primaria coinvolte insieme ai bambini della scuola materna per oltre 180 bambini che hanno partecipato insieme agli insegnanti. Un esempio positivo di condivisione e di collaborazione in rete.
Un progetto fortemente educativo che stimola la creatività dei bambini che, con disegni, racconti e canzoni, hanno affrontato il tema del non spreco e della solidarietà.

Un grazie da parte della coordinatrice della Caritas di Pedaso, Felicia Cameli, agli insegnanti, alla dirigente scolastica, ai volontari ed ai genitori tutti coinvolti e disponibili ad una partecipazione attiva.

Gli alimenti raccolti – aggiungono gli organizzatori – saranno destinati dalla Caritas di Pedaso che ha sede nei locali messi a disposizione dalle Ferrovie (presso la stazione di Pedaso) e che svolge attività di ascolto, recupero e distribuzione alimenti, servizio vestiario, piccoli sussidi e sostegno per la ricerca attiva del lavoro per le persone in difficoltà a Pedaso e nei Comuni vicini”.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X