facebook twitter rss

Gal Fermano: approvato il consuntivo
2018 tra bandi, occupazione
e progetti di sviluppo

MONTE GIBERTO - La presidente Michela Borri: "Molto soddisfatti dell’attività programmatica 2014/20 basata su un nuovo modo di fare 'territorio': collaborazione tra pubblico e privato in progetti di sviluppo socio economico e culturale a lungo termine" già si pensa al 2021/2027
Print Friendly, PDF & Email

Si è svolta nella sala ‘Del Zozzo’, presso le Cisterne Romane, a Fermo, l’assemblea ordinaria dei soci del Gal Fermano, durante la quale è stato approvato il bilancio consuntivo 2018 e sono state illustrate le attività poste in essere dal Gal, insieme ai progetti futuri. Il Gal beneficia di una dotazione finanziaria della Regione Marche pari a 1.326.706,16 euro a seguito – spiegano proprio dal Gal – dell’emissione del decreto regionale di approvazione del nuovo Piano di Sviluppo Locale 2014/20 finalizzati all’attività di gestione tecnico-amministrativa connessa all’attuazione del Piano di Sviluppo Locale, fino al 31 dicembre 2023. Fervida l’attività svolta dal Gal Fermano, a vantaggio del territorio e della comunità: nel marzo 2018 è stata decretata la finanziabilità del progetto pilota Smart Marca, per un contributo di 80.000 euro a sostegno di progetti pilota per la fruizione del patrimonio culturale, con partenariato pubblico/privato. A settembre 2018 si sono concluse le attività istruttorie per il Bando Sottomisura 19.2.6.2.A, tramite cui si è finanziato l’avvio di 8 nuove attività imprenditoriali, erogando contributi per 235.000 euro, a fronte di 25 domande di contributo risultate ammissibili.

Nel complesso, le attività svolte nel 2018 hanno riguardato prevalentemente la stesura e pubblicazione dei Bandi connessi con l’attuazione dei Pil (Progetti Integrati Locali) e relativi fasi di diffusione ed animazione sul territorio. L’intero territorio del Gal Fermano ha aderito all’iniziativa, manifestando l’interesse alla costituzione di cinque Pil. Accanto al bando generale Pil, sono stati pubblicati sette bandi collegati, per un totale di contributo pubblico a carico del Gal pari a 4.000.000 di euro che copriranno la programmazione fino e non oltre il mese di giugno 2023. Una presenza a 360 gradi, quella del Gal che grazie all’assegnazione dalla Regione Marche di 1.556.673,09 euro destinati ai territori colpiti dal sisma 2016, ha proceduto con le attività di riprogrammazione del Piano di Sviluppo Locale, per mettere in atto misure volte a favorire l’occupazione ed i servizi alla popolazione dei territori colpiti dal sisma”.

“Siamo molto soddisfatti dell’attività programmatica 2014/20 basata su un nuovo modo di fare ‘territorio’ che pone la condizione imprescindibile di collaborazione tra pubblico e privato a fondamento di progetti di sviluppo socio economico e culturale a lungo termine – commenta la presidente del Gal Fermano Michela Borri – il nostro impegno è già rivolto alla programmazione dell’attività 2021/2027”. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti