facebook twitter rss

Ripascimento sul lungomare sud, Franchellucci:”Nessun ritardo, lunedì si inizia, tempo permettendo”

PORTO SANT'ELPIDIO - Il Sindaco rassicura sugli interventi a difesa della costa:"Si doveva iniziare lunedì scorso, ma c'era una mareggiata in atto, si sarebbero solo buttati soldi in mare; il 13, se il tempo lo consente, i lavori partiranno"
Print Friendly, PDF & Email

“Il ripascimento inizia lunedì prossimo, salvo maltempo. Come avevamo assicurato, i lavori sono stati affidati il 2 maggio scorso, ma le condizioni meteo non hanno consentito ancora di partire”. E’ la rassicurazione agli operatori balneari del sindaco di Porto Sant’Elpidio Nazareno Franchellucci sugli interventi di protezione della costa. Si partirà con il completamento del primo lotto di lavori, poi, tra fine mese ed inizio giugno, si procederà con il secondo. La prima parte vedrà il versamento di 16.000 metri cubi di materiali, che interesseranno il tratto di costa in corrispondenza degli chalet Vaca Paca, Pepenero, Kookà e la spiaggia libera immediatamente a sud. Nel secondo lotto rientrano le spiagge delle concessioni Splash, Luna Rossa, Amphibious, Trentasette, Storione, Salè, spiaggia libera, Konkobà e Movida. Una parte interesserà infine, sul lungomatre centro, gli chalet Veliero e Tropical.

“Qualcuno ha avanzato dubbi sulla tempistica di svolgimento dei lavori – puntualizza il primo cittadino – Non c’è nessun ritardo, dal 2 maggio scorso la ditta che si è aggiudicata l’opera poteva partire. L’inizio dei lavori era previsto per lunedì 6 maggio, ma chiunque abbia visto il litorale quel giorno si sarà accorto che era in corso una mareggiata. La partenza è stata quindi posticipata a lunedì 13 maggio, tempo permettendo. Il meteo prevede infatti anche per quel giorno una mareggiata. Se così sarà, si inizierà appena le condizioni meteo registreranno un miglioramento. Non c’è nessuna intenzione di arrivare ad effettuare i lavori di ripascimento ad estate iniziata come è capitato l’anno passato, ma depositare i materiali con una mareggiata in atto equivale a gettare via dei soldi”.

Franchellucci approfitta anche per fare chiarezza sulle aree interessate dal deposito di materiali, su cui il consigliere di Fratelli d’Italia Giorgio Marcotulli aveva richiesto chiarimenti. “Nessuno degli stabilimenti nelle aree oggetto di ripascimento sarà escluso e l’intervento interesserà anche Il Veliero ed il Tropical – conclude il Sindaco – Inoltre, con i ribassi d’asta del secondo lotto potremo immediatamente riutilizzare le risorse economiche rimaste per incrementare i quantitativi di materiale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti