facebook twitter rss

Calcio, il succulento
finale di stagione

SPAREGGI - La finale playoff di Eccellenza sorride al Porto Sant'Elpidio, che ora scenderà in Abruzzo per la fase nazionale che sfocia con la Serie D. Sempre nel massimo circuito regionale salvezza acquisita dal San Marco Servigliano. Nel girone E di Seconda Categoria il Casette d'Ete strappa il pass per i quarti di finale verso la Prima. Gli uomini di Antonio Pitzalis affronteranno la vincente dei playoff del girone F, ossia il Cska Amatori
Print Friendly, PDF & Email

Eddy Mengo, tecnico del Porto Sant’Elpidio

 

di Paolo Gaudenzi & Leonardo Nevischi

FERMO – In Eccellenza la finale regionale play off tra Porto Sant’Elpidio e Fabriano Cerreto, con gli anconetani vittoriosi sabato scorso per 2-0 sull‘Urbania, ha sorriso agli uomini di Eddy Mengo, che forti del successo di giornata per 2-1, domenica prossima scenderanno in Abruzzo per affrontare negli spareggi nazionali la Torrese dopo trent’anni dall’ultima pagina di calcio simile.

IL TABELLINO

PORTO SANT’ELPIDIO 2: Gagliardini, Frinconi, Stortini, Nicolosi, Orazi (12’ st Zira), Monserrat, Panichelli, Palladini, Ceijas (12’ st Marozzi), Cuccù, Ruzzier (27’ st Adami). A disposizione: Smerilli, Cantarini, Balestra, Santacroce, Raffaeli, D’Alessandro. All. Mengo

FABRIANO CERRETO 1: Santini, Mariucci (7’ st Morazzini), Bartolini, Gilardi, Borgese, Cenerini, Bordi (23’ st Berrettoni), Bartoli (7’ st Giuliacci), Benedetti, Baldini (12’ st Gaggiotti, Galli. A disposizione. Rossi, Samuele Stortini, Salciccia, Carmenati, Montecchia. All. Tasso

ARBITRO: Tassi di Ascoli Piceno

RETI: 42’ pt e 5’ st Ruzzier, 15’ st Giuliacci

NOTE: Ammonitio Cenerini, angoli 5-2, recupero 1’+5′

I COMMENTI

Complimenti ai ragazzi, alla presidente Annarita Pilotti, al vice presidente Marini ed a tutta la società per lo splendido risultato e per l’andamento di tutto il campionato – le parole del sindaco rivierasco Nazareno Franchellucci, che vede quindi la compagine della città ora nel panorama nazionale in lotta per la Serie D -. Rallegramenti al Fabriano Cerreto che ha disputato una ottima finale”.

IL RESTO DEGLI SPAREGGI

Sempre nel massimo circuito regionale, il San Marco Servigliano era chiamato a tutelare la categoria con il play out al cospetto del Camerano (vedi tra gli articoli correlati) per un match che, in virtù del miglior piazzamento al termine della stagione regolare, per l’obiettivo metteva a disposizione dei fermani due risultati su tre.

Grazie al 2-1 domestico gli uomini di mister Peppino Amadio si sono così sbarazzati dell’ostacolo anconetano ed hanno quindi festeggiato al meglio la permanenza in Eccellenza.

Con la Promozione ad aver smaltito le pratiche per le conterranee di provincia dove, grazie al felice esito delle stesse la Palmense potrà continuare l’avventura in categoria in virtù del successo nel playout sul Camerino (altro articolo correlato), e la Prima ancora in corso d’opera nel merito del calendario corrente, scendiamo in Seconda.

La finale play off del girone E tra il Casette d’Ete ed il Real Porto ha sorriso ieri ai padroni di casa che, in virtù del netto 4-1 maturato, hanno strappato il pass per i quarti di finale degli spareggi validi per la promozione in Prima Categoria. Gli uomini di Antonio Pitzalis affronteranno la vincente dei playoff del girone F, ossia il Cska Amatori (uscito vittorioso sull’elda Tolentino per 1-2).

Questo l’unico incontro in programma per la categoria, considerando quanto maturato sabato scorso, in chiave salvezza nel girone G, dal Magliano che liquidando al play out per 0-1 del Carassai ha mantenuto il diritto a rimanere nel contesto sportivo maturato nella passata stagione.

 

Articolo correlato: 

Il Servigliano chiama a raccolta i tifosi: domenica al Settimi ingresso gratuito

Calcio, il succulento finale di stagione


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti