fbpx
facebook twitter rss

Arriva il Giro d’Italia,
alla Petetti e alla De Amicis
attività didattiche sospese alle 10

PORTO SAN GIORGIO - Sabato 18 maggio il passaggio del “Giro d’Italia”. Attività didattica delle scuole Petetti e De Amicis sospesa alle ore 10. Verrà progressivamente limitata la circolazione di mezzi e persone sulla strada a partire dalle ore 10,30 per sospendere poi tutto il traffico veicolare in prossimità del passaggio dei corridori
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Nicola Loira ha firmato, per la giornata di sabato 18 maggio, l’ordinanza di sospensione anticipata alle ore 10 dell’attività didattica delle scuole primarie Petetti e De Amicis a causa dei blocchi della circolazione previsti per il passaggio dell’ottava tappa del ‘Giro d’Italia’.
La prova ciclistica, proveniente da Tortoreto e diretta a Pesaro, attraverserà infatti l’interno tratto comunale della Statale Adriatica in concomitanza con i normali orari di uscita delle scuole.

“Verrà progressivamente limitata la circolazione di mezzi e persone sulla strada a partire dalle ore 10,30 per sospendere poi tutto il traffico veicolare in prossimità del passaggio dei corridori, preceduti dalla carovana pubblicitaria. Nell’orario interessato al blocco della circolazione – spiegano dal Comune – non potrà essere operativo il servizio di trasporto scolastico comunale né le famiglie potranno provvedere autonomamente al prelievo dei propri figli da scuola.

La decisione è arrivata dopo un confronto con la direzione scolastica dell’Isc Nardi che ha manifestato l’impossibilità di prevedere un posticipo dell’uscita degli alunni della Petetti e della De Amicis. Nessuna variazione, invece, per le restanti scuole cittadine dove l’orario d’uscita stabilito è successivo al passaggio della corsa, previsto per le 12.30 circa”.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X