fbpx
facebook twitter rss

A lezione di lingua dei segni,
sorrisi e commozione al ‘Carlo Urbani’

SANT'ELPIDIO A MARE - Il corso è stato strutturato in 20 ore di cui 2 ore teoriche sull’Ens e 18 ore di lingua dei Segni italiana, con accenni di base sulla linguistica. Il tutto terminato con la consegna dell’attestato a ciascuno studente
Print Friendly, PDF & Email


Si è concluso con successo stamane il corso di sensibilizzazione Lis organizzato dall’ente nazionale Sordi Onlus, con la sezione provinciale di Fermo, con la collaborazione dell’istituto ‘Carlo Urbani’ di Sant’Elpidio a Mare.
“Il corso con la durata di 20 ore, da gennaio ad oggi – spiegano dall’Ens – è stato rivolto alla classe 4D dell’indirizzo socio sanitario dell’istituto Urbani di Sant’Elpidio a Mare.

Oggi al termine delle ultime ore di lezione Lis con la docente sorda di madrelingua Lucia Maran, sono intervenuti i membri del consiglio provinciale Ens, la presidente Virginia Basili e il vicepresidente Lunini Fabrizio, con gli studenti a omaggiarli con un ringraziamento speciale in Lingua dei Segni italiana. Commossa ed emozionatissima la presidente Basili”.
“L’Ens – sottolinea la presidente – è costantemente impegnata a promuovere la collaborazioni con le scuole per la diffusione della Lis e per i diritti degli studenti Sordi della provincia.

Il corso è stato strutturato in 20 ore di cui 2 ore teoriche sull’Ens e 18 ore di lingua dei Segni italiana, con accenni di base sulla linguistica. Il tutto terminato con la consegna dell’attestato a ciascuno studente. Tale attestato non avrà sbocchi professionali e/o lavorativi ma ognuno può aggiungerlo nel proprio curriculum e come è stato detto anche dal professore Stefano Petracci, sarà usufruibile per i crediti scolastici. Si ringraziano, a nome dell’Ens, gli studenti in primis per l’impegno costante, la docente Lucia Maran, la coordinatrice della disabilità Paola Romagnoli, il professore Stefano Petracci, di grande sensibilità, mentore dell’idea, l’interprete e collaboratrice Ens Sara Brunellini, che ha fatto anche da intermediaria, e tutti i collaboratori scolastici. “

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X