facebook twitter rss

Mensa scolastica, alimenti
senza glutine per un giorno

FERMO - Nella sola giornata di venerdì prossimo nella mensa scolastica di Fermo saranno serviti alimenti senza glutine. Iniziativa in collaborazione Aic Marche e comune di Fermo
giovedì 16 Maggio 2019 - Ore 14:12
Print Friendly, PDF & Email

La celiachia è una vera e propria malattia e per chi ne è affetto mangiare senza glutine rappresenta una vera e unica cura. Per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema – spiegano dal Comune – facendo formazione e informazione nella settimana italiana della Celiachia (11-19 maggio), l’associazione italiana Celiachia regionale (Aic), presieduta da Romina Giommarini, ha promosso diverse iniziative.

La prima riguarda un progetto all’istituto alberghiero di Senigallia che si è concluso in questi giorni con un concorso che ha visto gli allievi preparare ottime pietanze senza glutine.

Un’altra si concretizzerà nella giornata di domani nella mensa scolastica di Fermo quando verranno serviti alimenti gluten free, con lo scopo di far conoscere ottimi piatti preparati e privi negli ingredienti di glutine.
Un’iniziativa che ha trovato il sostegno del comune di Fermo e degli assessorati alle Politiche Scolastiche e all’Ambiente per promuovere la conoscenza di questi tipo di patologia e creare sensibilità attorno alla celiachia ancora troppo sconosciuta.

“Una novità per cui ringraziamo l’Aic, un’apertura rispetto ad un problema che si sta sempre più verificando ai tempi di oggi, sicuramente un segno di avanzamento, con la collaborazione di Comune, Asite e della nostra mensa” ha detto il sindaco Paolo Calcinaro.

“Ringrazio il comune di Fermo per aver aderito a questa iniziativa – le parole della presidente Giommarini – che vuole promuovere un messaggio positivo, volto ad evitare disagi di tipo sociale, specialmente fra i bambini, per chi non può consumare alimenti comuni e deve invece far ricorso a quelli senza glutine”. “Abbiamo accolto la proposta dell’Aic – ha detto l’assessore alle Politiche Scolastiche Mirco Giampieri – che riteniamo utile dal punto di vista sociale proprio perché vuole trasmettere la consapevolezza di non fa sentire alcuno nel disagio, specialmente in un momento aggregativo come quello dei pasti”. “Abbiamo sposato la sensibilità dell’Aic che per un giorno nella nostra mensa propone un menù senza glutine – ha detto l’assessore all’ambiente Alessandro Ciarrocchi -un’iniziativa che riteniamo sia importante dal punto di vista educativo e che spero abbia la stessa positiva ricettività degli altri esperimenti effettuati con successo presso la mensa scolastica, come ad esempio Pappa Fish”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X