facebook twitter rss

Nuova pista d’atletica allo stadio Ferrani, ci siamo: affidati i lavori

PORTO SANT'ELPIDIO - Pronto a partire l'intervento finanziato dal Coni con una somma di 100.000 euro per la riqualificazione del manto sintetico
Print Friendly, PDF & Email

Il rifacimento della pista d’atletica allo stadio Ferranti è pronto a concretizzarsi. E’ stato un iter piuttosto lungo, quello avviato due anni fa con la partecipazione al bando del Coni Sport e periferie, che ora arriva a conclusione. Sono stati affidati infatti i lavori ad una ditta forlivese, la Olimpia costruzioni, che nei prossimi mesi andrà ad effettuare la manutenzione straordinaria dell’impianto.

Il comune di Porto Sant’Elpidio aveva approvato il progetto un paio di anni fa, per riuscire ad intercettare 100.000 euro nel fondo stanziato dal Coni. Il Comitato olimpico, vagliata la documentazione inviata dall’ente, ha chiesto delle modifiche, ferma restando la somma complessiva di 100.000 euro. Gli uffici hanno provveduto ad effettuare le variazioni indicate e ripresentato il progetto esecutivo, che stavolta ha ottenuto il parere favorevole.

La convenzione tra Coni e Comune che dà il via libera all’erogazione delle somme è stata sottoscritta a novembre, i lavori inseriti nel piano opere pubbliche tra gli interventi da realizzare nel 2019. Viste le recenti modifiche nella legge di bilancio statale, che hanno elevato la soglia di affidamenti diretti da 40.000 a 150.000 euro, non c’è stato bisogno di gara d’appalto, ma solo della consultazione di almeno 3 operatori economici. Il Comune ne ha invitati 4 a presentare un’offerta, 3 quelli che hanno partecipato, tra i quali si è aggiudicata l’intervento la società Olimpia. Si provvederà al rifacimento del manto sintetico della pista nei punti in cui si è particolarmente usurato, oltre al consolidamento del fondo già esistente ed alla nuova segnatura delle corsie e della pedana. Ora saranno concordati con la società

P.Pier.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X