facebook twitter rss

Prima categoria, la
panoramica di giornata

CALCIO - Nel gruppo C l'Elpidiense Cascinare cade di misura, mentre la Pinturetta subisce un tennistico 0-6 casalingo. La Monterubbianese si laurea regina del girone D, ai playoff il Rapagnano e l'Amandola. Appendice salvezza in quota al Piane di Montegiorgio. Spareggio per accedere al playout tra Grottese e Santa Caterina
Print Friendly, PDF & Email

 

 

di Paolo Gaudenzi & Leonardo Nevischi

FERMO – Ultima di campionato per la Prima categoria, dunque tempo di verdetti, in alcuni casi inappellabili e, come canonico, per altre compagini del territorio provinciale a vedersi invece recapitare la chiamata d’ppello in ambito gloria promozione o, agli antipodi, rischio retrocessione.

Nel gruppo C, Elpidiense Cascinare andata in scena sul fondo macerate della Cluentina, per un risultato finale di 2-1 che quindi manda in archivio il torneo dei rossoblù con un decimo posto definitivo di centro classifica.

Pinturetta chiamata a vedersela in casa contro l‘Urbis Salvia, per un tennistico 0-6 che nega quindi ai rivieraschi la disputa dei playoff. La compagine del patron Stelio Verdecchia chiude in settima posizione, a quattro lunghezze dal quinto posto.

A riposo il Monte & Torre, matricola fermana che, purtroppo, aveva già conosciuto nel turno scorso l’amaro sapore della retrocessione.

 

Francesco Romanelli, tecnico della Monterubbianese portato in trionfo

Vince e stacca quindi il pass per il salto diretto di categoria la Monterubbianese, lesta in giornata ad avere la meglio per 2-3 in casa del Villa Sant’Antonio.

Nel turno corrente a riposo, conquista invece un ottimo ma inutile quarto posto la sorprendente matricola dell’Afc Fermo, purtroppo esclusa dal meccanismo per gli spareggi promozione a causa della classifica avulsa.

Spareggi, appunto, per Amandola e Rapagnano. L’undici sibillino grazie al successo nel derby territoriale contro il Monsampietro Morico (salvo in nona posizione finale), chiuso sul 3 per 2, se la vedrà nella post season contro l’Offida. Biancorossi rapagnanesi, altra novità del campionato 2018/19, forti della vittoria casalinga di giornata sull’Azzurra Mariner per 3-0 (rete di Conte e doppietta di Scriboni), terminano al secondo posto al pari dell’Amandola e disputeranno la prima gara degli spareggi in casa (come detto contro il Real Virtus Pagliare).

Note dolenti sul fondo della lista. Nonostante la vittoria esterna in casa del fanalino di coda Jrvs Ascoli per 0-5, il Piane di Montegiorgio sarà in attesa di conoscere i prossimi avversari play out, vale a dire una tra la Grottese (sconfitta 2-0 sul domicilio sportivo del pericolante Centobuchi), e l’Usa Santa Caterina che in giornata ha pareggiato ospitando l’Offida (1-1).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X