facebook twitter rss

Gli imprenditori del cappello
chiedono risposte alla politica:
proseguono gli incontri con i candidati

MONTAPPONE - Dopo i candidati sindaco di 4 Comuni, venerdì il confronto con gli esponenti del Movimento 5 Stelle e con quelli della Lega
Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’incontro di mercoledì scorso con i candidati sindaco dei Comuni del Distretto del Cappello (Massa Fermana, Montappone, Monte Vidon Corrado e Falerone) è iniziata anche la serie degli incontri con i candidati alle elezioni Europee.

Venerdì scorso, a partire dal mattino, al Museo del Cappello di Montappone si sono presentati Laura Agea, europarlamentare uscente, e Nicola Magi del Movimento 5 Stelle, accompagnati da Mirella Emiliozzi, eletta lo scorso anno alla Camera dei Deputati. Erano presenti oltre a Paolo Marzialetti, presidente nazionale del Settore Cappello e Vicepresidente della Federazione Italiana TessiliVari, Serafino Tirabasso presidente del Consorzio Cappeldoc Marche, assieme al suo vice Angelo Cecchi, agli imprenditori Attilio Sorbatti e Ferruccio Vecchi oltretutto candidati consigliere e sindaco alle elezioni Comunali a Massa Fermana e Montappone, come allo stesso modo il responsabile del Museo Mario “Amerino” Clementi che assieme a Marica Panicciari, assessore alla Cultura di Montappone che faceva le veci del sindaco uscente Mauro Ferranti, assente per motivi di lavoro, hanno accolto e illustrato la struttura agli esponenti del M5S ed all’imprenditore calzaturiero Enrico Ciccola, legato all’Europarlamentare uscente Laura Agea con la quale collabora da tre anni su diverse questioni attinenti al Distretto Calzaturiero, ma che interessano allo stesso modo le aziende del Distretto del Cappello, spesso condivise ed oggetto di confronto in questi anni anche con Paolo Marzialetti, quali l’annosa ed infinita questione dell’approvazione ed attuazione della Direttiva Europea sul Made In, quella dell’Area di Crisi Complessa per il Fermano, lo studio commissionato all’Eurispes, le problematiche legate alla Formazione e Riqualificazione delle maestranze, oltre alla recente iniziativa del MISE riguardo la Blockchain con il Sistema di Tracciabilità dei Prodotti Tessili. Tutti temi questi affrontati in un confronto tecnico, seppur informale, al termine della visita del Museo.

La giornata si è poi conclusa con l’incontro del candidato alle Europee della Lega Mauro Lucentini presso il Ristorante Pizzeria La Carovana di Montappone, alla presenza di imprenditori e professionisti del Distretto del Cappello. Lucentini ha ricordato la sua vicinanza anche al Distretto del Cappello, oltre che a quello calzaturiero, ed il suo impegno e quello della Lega riguardo alcuni temi già discussi in mattinata anche con i candidati grillini, quali la questione del Made In e quella dell’Area di Crisi Complessa per il nostro territorio. Lucentini aveva invitato anche una delegazione di imprenditori del Distretto del Cappello composta da Paolo Marzialetti ed Angelo Cecchi, che assieme ad altri imprenditori calzaturieri, avevano incontrato il vicepremier Matteo Salvini a margine della sua recente visita a Montegranaro.

Incontro che ha fatto seguito a quello dello scorso anno con l’attuale sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Giancarlo Giorgetti, a cui vennero presentate ed illustrate le problematiche del settore Cappello e del Distretto.

Il Consorzio Cappeldoc Marche continuerà durante tutta la prossima settimana fino a conclusione della campagna elettorale la serie degli incontri con i candidati alle elezioni Europee delle altre formazioni politiche.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X