facebook twitter rss

Barriere antirumore lungo la ferrovia,
Santini: “Auspico no unanime
in consiglio sull’istallazione”

PORTO SANT'ELPIDIO - La presidente della commissione: "Auspico pertanto - conclude la presidente - il voto unanime contrario da parte del Consiglio Comunale al progetto presentato da parte di Fri sull’istallazione di barriere anti-rumore, a dimostrazione di come tale soluzione proposta non risolva il problema del rumore a Porto Sant’Elpidio, e chiedendo una soluzione a livello nazionale che sposti l’interesse sulla fonte del rumore e quindi sul materiale rotante dell’asse ferroviario, come già previsto dal Decreto Ministeriale del 29 novembre 2000"
Print Friendly, PDF & Email

Silvia Santini

“Ieri pomeriggio, 21 maggio, alle ore 18, si è riunita nell’ex sala giunta della sede municipale la terza Commissione comunale, con ordine del giorno, ‘parere espresso dall’amministrazione in merito al progetto di intervento di risanamento acustico della linea ferroviaria Ancona-Brindisi proposta da Rfi riguardante lo stralcio relativo al Comune di Porto Sant’Elpidio.

Alla commissione pubblica – racconta la presidente Silvia Santini – sono stati invitati i consiglieri tutti e il comitato cittadino ‘No al muro sì al mare’  per la rilevanza dell’argomento vista la conformazione urbana del nostro territorio che vede attraversare la linea ferroviaria lungo tutto l’asse longitudinale da nord a sud. Presenti tutti i consiglieri membri della commissione, il vicesindaco Daniele Stacchietti, il dirigente all’Urbanistica Giulia Catani, il presidente del comitato ‘No al muro sì al mare’ Enzo Farina, il componente Mario Galieni (consulente tecnico) e membri del comitato stesso.

In apertura di Commissione il vicesindaco ha esposto l’attività politico-amministrativa svolta in questi mesi, partendo dalla partecipazione ai tavoli tecnici istituiti tra i sindaci del territorio provinciale e regionale e i colloqui avuti con i dirigenti di Rfi, che hanno portato verso la trasmissione di parere negativo alla proposta di istallazione di barriere antirumore lungo la linea ferroviaria che percorre il nostro territorio comunale inviato alla Regione Marche il 24 aprile.

L’architetto Catani ha, quindi, illustrato i contenuti tecnici che hanno portato al parere di non conformità urbanistica all’istallazione di barriere antirumore cosi come proposte dal progetto redatto da Italferr.

Dall’illustrazione presentata è sorto un dibattito all’interno della commissione a cui hanno partecipato anche i membri del comitato. Si è concluso sulla necessità di rafforzare a livello politico-amministrativo quanto già espresso nel parere tecnico inviato alla Regione Marche, portando al prossimo Consiglio Comunale, una delibera a conferma di tale parere negativo.

Auspico pertanto – conclude la presidente – il voto unanime contrario da parte del Consiglio Comunale al progetto presentato da parte di Fri sull’istallazione di barriere anti-rumore, a dimostrazione di come tale soluzione proposta non risolva il problema del rumore a Porto Sant’Elpidio, e chiedendo una soluzione a livello nazionale che sposti l’interesse sulla fonte del rumore e quindi sul materiale rotante dell’asse ferroviario, come già previsto dal Decreto Ministeriale del 29 novembre 2000”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X