facebook twitter rss

Al Teatro dell’Aquila arriva
il giornalista Federico Rampini

FERMO - Quarto appuntamento della rassegna Fermo sui Libri in programma giovedì 30 maggio a partire dalle ore 21
Print Friendly, PDF & Email

Fermo sui Libri 2019 arriva al suo quarto appuntamento con il giornalista e saggista Federico Rampini, che il 30 maggio, alle ore 21,15 al Teatro dell’Aquila, metterà a frutto le sue conoscenze geopolitiche con un intervento dal titolo “Quando inizia la nostra storia”.

Nato a Genova nel 1956, Federico Rampini ha studiato in maniera appassionata economia, politica e sociologia, tra la Bocconi di Milano, La Sapienza di Federico Caffè e l’Ecole Pratique de Hautes Etudes del sociologo Raymond Aron, con la capacità di stupire sempre i suoi professori con la profonditá del suo pensiero e mai conseguendo la laurea. Ha iniziato la sua attività giornalistica nel 1977 presso i giornali Città futura e Rinascita, per poi divenire corrispondente per la Francia e infine vicedirettore de Il Sole 24 Ore. Nel 1995 arriva a capo della redazione milanese del quotidiano La Repubblica, per il quale poi sará inviato di punta per le corrispondenze da Parigi, Bruxelles, New York e San Francisco. Ha appassionatamente raccontato le vicende oggetto dei suoi viaggi, come quelle della fervente Silicon Valley e della dinamicissima Pechino. È autore di numerosi saggi dedicati alla conoscenza di storie e problemi socio-economici delle varie zone del mondo, nonché alla riflessione sulle loro ripercussioni a livello mondiale, come L’impero di Cindia, L’ombra di Mao, L’età del caos e Linee Rosse.

A Fermo sui Libri presenta una riflessione dedicata alle rivoluzioni dei media e al loro impatto e impulso sulla società, dalla stampa di Gutenberg, all’invenzione dello smartphone e dei social network.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X