facebook twitter rss

La Lega non passa a Comunanza
Cesaroni stravince con l’88%

I RISULTATI - Il partito di Matteo Salvini appoggiava lo sfidante Angelo Sciamanna, che si è fermato all'11,89%. Un dato in controtendenza, commentato così dal sindaco: «La comunità ha votato le persone, non i simboli»
Print Friendly, PDF & Email

Alvaro Cesaroni

Arriva la riconferma per Alvaro Cesaroni, che con la sua lista “Tutti insieme” ha sbaragliato la concorrenza. Il sindaco ha difatti collezionato ben 1.628 voti contro i 221 dell’avversario Angelo Sciamanna, appoggiato dalla lista “Rialzati Comunanza” e, soprattutto, dal simbolo della Lega di Matteo Salvini.

Dunque, il Carroccio nulla può sui Sibillini, dove una percentuale bulgara dell’88,11% contro l’11,89% ha sancito la vittoria di Cesaroni.
«La comunità ha votato le persone, non i simboli» ha commentato a caldo il sindaco. Curiosità: in lista per la Lega c’era anche Anna Maria Caucci, madre di Andrea Antonini, commissario provinciale del partito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X