facebook twitter rss

“Buon lavoro, sindaci”
Il saluto della presidente Canigola

FERMO - La presidente della Provincia ha auspicato di proseguire nel solco della collaborazione e del confronto costruttivo
Print Friendly, PDF & Email

Domenica scorsa i cittadini di ventitré Comuni della Provincia di Fermo sono stati chiamati al voto per confermare o rinnovare i propri sindaci e consiglieri.

Ad Amandola, Belmonte Piceno, Falerone, Francavilla d’Ete, Lapedona, Massa Fermana, Monsampietro Morico, Montappone, Monte Giberto, Monte Rinaldo, Monte Urano, Monte Vidon Corrado, Montegranaro, Servigliano e Smerillo sono stati confermati i sindaci uscenti, rispettivamente, Adolfo Marinangeli, Ivano Bascioni, Armando Altini, Nicolino Carolini, Giuseppe Taffetani, Gilberto Caraceni, Romina Gualtieri, Mauro Ferranti, Giovanni Palmucci, Gianmario Borroni, Moira Canigola, Giuseppe Forti, Ediana Mancini, Marco Rotoni e Antonio Vallesi.

Le elezioni comunali 2019 hanno, invece, decretato otto nuovi sindaci. Sono risultati eletti Gabriele Cannella a Campofilone, Alberto Antognozzi a Grottazzolina, Pietro Cesetti a Magliano di Tenna, Gaetano Massucci a Monte Vidon Combatte, Giorgio Grifonelli a Montefalcone Appennino, Gianfelice Angelini a Moresco, Ezio Iacopini a Ponzano di Fermo e Luca Leoni a Torre San Patrizio.

All’esito della consultazione elettorale, la presidente della Provincia Moira Canigola ha voluto inviare un saluto ai sindaci confermati e formulare un sentito benvenuto ai sindaci neoletti. “A nome mio personale e dell’Amministrazione Provinciale di Fermo, esprimo a tutti i nuovi Primi Cittadini dei Comuni della Provincia di Fermo e a quelli confermati il mio più sincero augurio di buon lavoro. Sono certa che la loro azione a sostegno del territorio sarà preziosa. Li attendono impegno e sacrificio. Gli amministratori locali rappresentano il vero punto di riferimento istituzionale del cittadino. Avrò occasione di incontrarli tutti quanto prima in Provincia nell’Assemblea dei Sindaci e auspico che si possa lavorare insieme nell’interesse del nostro territorio, proseguendo nel solco della collaborazione e del costruttivo confronto che ha caratterizzato l’azione dell’assise dei sindaci fino ad oggi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X