facebook twitter rss

Le porte del teatro Pagani
tornano ad aprirsi, gioiello
riconsegnato a Monterubbiano

MONTERUBBIANO - Il primo giugno alle ore 21,15 serata inaugurale per la riapertura del teatro Pagani, con un programma di sala che prevede la partecipazione straordinaria di Fabio Mariano e i concerti del locale Corpo musicale 'Cusopoli'
Print Friendly, PDF & Email

Avrà luogo a Monterubbiano, sabato sera, alle ore 21,15, la serata inaugurale per la riapertura del teatro Pagani, con un programma di sala che prevede la partecipazione straordinaria di Fabio Mariano e i concerti del locale Corpo musicale ‘Cusopoli’, direttore Santini Roberto, e dell’orchestra da Camera delle Marche con solista Luca Marziali.

“L’amministrazione comunale, nel 2015 – fanno sapere dal Comune – dovette chiudere il teatro, perché trovato privo dell’agibilità prescritta dalla legge e lo fece non certo a cuor leggero e con gioia. Realizzò, con fondi comunali, i lavori necessari per garantire la pubblica incolumità, essendo peraltro impossibilitata ad accendere un mutuo, e attinse all’indennità del sindaco per il restauro dei portoni e delle porte interne”.

“Dichiarato agibile, in data 17 aprile 2019, il teatro – come sottolinea il sindaco Maria Teresa Mircoli – si riapre al pubblico culturale godimento. Non è stato semplice per questa amministrazione affrontare le conseguenze della chiusura del teatro sia per l’inevitabile impatto negativo che tale decisione ha avuto sulla popolazione sia per ciò che tale chiusura ha comportato in termini di individuazione delle risorse necessarie, trovandosi il Comune stretto nei vincoli del patto di stabilità e della cogenza di interventi prioritari per la messa in sicurezza delle scuole, sia per la ricerca delle modalità più proprie di intervento, essendo un bene monumentale vincolato. Occorre sottolineare che il Comune ha avuto dai comandi provinciale e regionale dei Vigili del Fuoco un intensissimo rapporto collaborativo, orientato alla ricerca costante di elementi e accorgimenti che potessero garantire le sicurezze a un edificio tutelato qual è il teatro Pagani”.

“Per l’occasione il sindaco attingendo alla fonte dell’Archivio Storico Comunale, ha curato, a favore del Comune di Monterubbiano, una ricerca relativa alla storia del teatro Pagani, di cui ha fatto sintesi in un piccolo opuscolo, in consegna già dalla serata del 1 giugno prossimo. E’ di interesse attuale un emblematico richiamo che in esso si fa ad una nota del Sotto Prefetto del Circondario di Fermo del 17 maggio dl 1881, con la quale l’allora sindaco di Monterubbiano veniva invitato a mettere in sicurezza il Teatro, prima che lo stesso fosse aperto al pubblico. Il Comune, all’epoca, adempì correttamente alle disposizioni del Ministero dell’Interno e dell’autorità prefettizia”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X