facebook twitter rss

GustaPorto: lo spettacolo
del mare si vive nei moletti

MARE - Domani, nella giornata conclusiva della kermesse lirica, teatro e jazz fino a sera. In assaggio anche le ostriche dell’Adriatico
Print Friendly, PDF & Email

GustaPorto celebra domani il vero inizio della bella stagione. E se il mare non consente ancora di fare il bagno, ci si può comunque immergere nelle atmosfere del porto vestito a festa. L’iniziativa, promossa dall’amministrazione comunale di Civitanova Marche, inizierà alle 10 con ‘Pontili Aperti’: le associazioni che gestiscono i moletti accolgono turisti e residenti per scoprire il mondo della vela, la pesca sportiva, l’attività dei sub, i veri nodi marinari, le foto delle storie di mare”.

“Con l’apertura del GustaPorto village, a partire dalle 17, il clou della giornata: in ciascun moletto, fino alle 21 – fanno sapere gli organizzatori della kermesse – si susseguiranno animazioni e degustazioni, in un vero e proprio spettacolo del mare. Assaggi di specialità marinare in modalità port-food, con una rielaborazione de li furbi co’ l’abbiti ed un inedito panino del pescatore a cura del Circolino della Vela.

 


Dall’Accademia di Tipicità, chef Barbara Settembri proporrà bruschetta con sardoncino marinato e zucchine in carpione, ma anche ostriche dell’Adriatico con perle al kiwi, fragola e verdicchio, mentre chef Gianmarco Di Girolami presenterà crostino con triglia, crema di carciofo alla menta e cipolla rossa in agrodolce. Da assaggiare il mini burger di alici con stracciatella e cuore di sedano, così come la crostatina salata con crema di piselli, seppioline e lime. L’abbinamento con i vini delle cantine civitanovesi Fontezoppa e Boccadigabbia è curato dall’associazione culturale Marchigianamente.
Alle 17,30 entrerà in scena la lezione recitata dell’attore Andrea Caimmi con ‘Enea profugo’, seguita dalla lirica fronte mare di Civitanova all’opera. Ad esibirsi sarà un ensemble dell’Orchestra Sinfonica Puccini, col soprano Aliya Beisenova ed introduzione del maestro Sorichetti.
A fare da fil rouge al pomeriggio tra i moletti, l’associazione Contemporanea 2.0 che, con la direzione di Vanessa Spernanzoni, realizzerà una serie di sketch, tra i quali “la cagnera delle pesciarole”. Non mancheranno le atmosfere del jazz, con il ‘Luis Trio’ proposto dal premio internazionale della fisarmonica di Castelfidardo.

Duilio Giammaria

Tanta attenzione rivolta anche al rispetto del mare e all’educazione alimentare. In programma un laboratorio di creatività manuale per bambini con prodotti naturali ed una campagna di sensibilizzazione a cura del ‘Flag Marche Centro’, gruppo di azione locale sulla pesca, che consentirà ai visitatori di vedere dal vivo le specie ittiche di stagione e di partecipare ad un contest con simpatici omaggi.
Al calar del sole, a partire dalle 19,30, in programma la passeggiata con Giulio Vesprini alla scoperta di uno dei porti più colorati d’Italia, con ritrovo all’info point. Nella giornata di apertura di oggi, apprezzatissimo il documentario realizzato per i dieci anni del progetto ‘Vedo a colori’, insieme alle immagini del pescatore-fotografo Mario Barboni, nel corso del talk show dal titolo ‘Porto di Civitanova Marche, la rete delle economie e delle esperienze’ che è stato guidato da Duilio Giammaria, conduttore della trasmissione ‘Petrolio’ in onda su Rai 1.
GustaPorto, una delle ventotto tappe del circuito di eventi Grand tour delle Marche, fino al 9 giugno consentirà di assaggiare ‘li furbi co’ l’abbiti’ nei venticinque locali aderenti, nonché di partecipare alle stimolanti crociere gastronomiche. Tutto il programma su www.gustaporto.it”.

Furbi co’ l’abbiti

Furbi co’ l’abbiti

Ostriche dell’Adriatico

Ostriche


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X