facebook twitter rss

All’Aqua Bike World Championship
le buone rese di Alberto Camerlengo

ACQUA & MOTORI - Nato a Montegranaro, residente a Porto Sant'Elpidio. Il classe 1975 è l'unico rappresentante marchigiano in sella alle moto d'acqua in lotta nel mondiale di categoria organizzato dalla federazione Uim
Print Friendly, PDF & Email

Alberto Camerlengo al fianco della sua moto d’acqua

 

di Paolo Gaudenzi

OLBIA – Alberto Camerlengo, nato e cresciuto a Montegranaro ed ora residente a Porto Sant’Elpidio, è l’unico rappresentante marchigiano in gara nell’Aqua Bike World Championship organizzato dalla federazione Uim.

Terzo nel ranking globale del 2018, Camerlengo, classe 1975, a causa di un problema meccanico non è potuto scendere in acqua in sella alla sua moto per la prima tappa di stagione, prevista in Portogallo.

Nel week end corrente, però, ecco il passaggio italiano, precisamente ad Olbia, dove il nostro conterraneo ha ottenuto il relativo sesto posto. Da qui alla resa dei conti le sfide tra India, Cina ed Emirati Arabi.

“Sono molto felice dell’esito di giornata – ha dichiarato il veregrense -, ci tengo a ringraziare tutti gli sponsor che, scommettendo su di noi, sostengono il team. Un grazie anche al meccanico di fiducia, Antonio Pandolfi di Ancona, ed al mio personal trainer Giorgio Bonfigli, colui che segue da vicino la preparazione fisica del caso. E’ sempre bellissimo partecipare al Mondiale – ha concluso Camerlengo -, purtroppo ieri ho avvertito un piccolo problema, costato qualche punto. Oggi invece tutto è andato pressoché per il verso giusto“.

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X