facebook twitter rss

Cangini contro il governo:
“Pensino alle Marche, terremoto
e infrastrutture le priorità”

CRITICA - Le proposte monito del senatore di Forza Italia: "Prevedere Fondo salva-cantieri per consentire la sopravvivenza delle decine di imprese marchigiane impegnate sui lavori della Quadrilatero, recepire le proposte dell’Anci sul personale destinato alla ricostruzione, le anticipazioni di casse e di tesoreria per pagare fornitori e Cas, la proroga dei mutui contratti dai Comuni, fino al nodo della busta paga pesante"
Print Friendly, PDF & Email

Il sen. Andrea Cangini

“Mentre Salvini e Di Maio giocano al gioco del cerino per decidere chi si assumerà la responsabilità della crisi, il governo è in stallo: il tempo che i due leader si prendono, lo perdono i cittadini e i territori”, lo scrive in una nota il senatore di Forza Italia Andrea Cangini. Che aggiunge: “Penso alle Marche. Lega e 5stelle farebbero ancora in tempo a recepire nello Sblocca cantieri le istanze dei territori su due temi cruciali come terremoto e infrastrutture.

E dunque: prevedere l’introduzione di un Fondo salva-cantieri per consentire la sopravvivenza delle decine di imprese marchigiane impegnate sui lavori della Quadrilatero e intrappolate dalla crisi di Astaldi; recepire le proposte dell’Anci sul personale destinato alla ricostruzione, le anticipazioni di casse e di tesoreria per pagare fornitori e Cas, la proroga dei mutui contratti dai Comuni, fino al nodo della busta paga pesante. Trovo vergognoso scaricare su cittadini e imprese le conseguenze del fallimento politico del governo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti