facebook twitter rss

Delegazione di Ansbach
a Fermo tra ricordi
e progetti per il futuro

FERMO - Nel solco dei rapporti di amicizia e dei continui scambi di visite fra le due comunità, l’associazione Amici di Ansbach sta organizzando per la prima metà di luglio un viaggio da Fermo fino alla città tedesca a bordo di auto 500 con la possibilità di essere ospitati dalle famiglie di Ansbach
Print Friendly, PDF & Email

Delegazione di Ansbach a Fermo, nel Fermano e nelle Marche. Nei giorni scorsi un gruppo di 22 persone provenienti dalla città tedesca, gemellata con Fermo, guidati dalla presidente dell’associazione Amici di Fermo, Rita Gianfranchi, ha visitato la città ed il territorio.

“A condurre le delegazione nel territorio Francesco Gismondi, presidente dell’associazione Amici di Ansbach insieme ai componenti dell’associazione stessa che – spiegano dal Comune – hanno potuto accompagnare il gruppo a vedere il teatro dell’Aquila, le Cisterne Romane, la sala del Mappamondo e la cattedrale. In questi giorni la delegazione ha potuto anche visitare un caseificio a Belmonte Piceno, il Museo del Cappello a Montappone e un cappellificio, la Casa Museo di Osvaldo Licini a Monte Vidon Corrado. Per concludere poi la settimana di visita in piazza Sagrini a Fermo dove sono stati salutati dal sindaco Paolo Calcinaro che ha ricordato il legame bello e proficuo con la città di Ansbach.
Nel corso della cena è stato osservato anche un minuto di raccoglimento in memoria dell’ex sindaco di Ansbach (dal 1990 al 2008) Ralf Felber venuto a mancare nei giorni scorsi, che per primo avviò nel 2006 i rapporti di collaborazione ed il gemellaggio con Fermo. Nel solco dei rapporti di amicizia e dei continui scambi di visite fra le due comunità, l’associazione Amici di Ansbach sta organizzando per la prima metà di luglio un viaggio da Fermo fino alla città tedesca a bordo di auto 500 con la possibilità di essere ospitati dalle famiglie di Ansbach (info: 335.8183626).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X