facebook twitter rss

Nuovo manto per la pista
e proseguono lavori
di ampliamento della palestra (FOTO)

FERMO - Inaugurazione coincisa con il saggio finale dei Centri di Avviamento allo Sport, con i quali la SAF intende portare i giovanissimi a fare atletica
Print Friendly, PDF & Email

foto Alessandro Giacopetti

Un taglio del nastro effettuato dal sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro, circondato da molti giovanissimi atleti in erba, componenti i Centri di Avviamento allo Sport dell’Atletica Fermo. Ad accompagnarlo l’assessore allo Sport, Alberto Scarfini e quello ai Lavori Pubblici, Ingrid Luciani. Il Comune di Fermo, infatti, ha portato a termine da qualche settimana il rifacimento di quasi 300 dei 400 metri di lunghezza della pista di atletica del polo sportivo fermano in via Leti. Concretamente si è intervenuti sulle due curve e sul rettilineo d’arrivo per ripristinare i danni causati sia dal tempo che dal continuo utilizzo del tartan che compone la pista. Un anello ad otto corsie sul quale si è svolto ieri anche il saggio finale dei Centri di Avviamento allo Sport, il settore giovanile della SAF, sotto la guida attenta dei tecnici Alceste, Beatrice, Fabio, Tayeb e del presidente e vicepresidente, Giovanni Giacopetti e Andrea Brutti.

Di fronte ad una tribuna nella quale erano seduti i genitori degli oltre 70 giovanissimi tra 4 e 10 anni in tuta blu e gialla impegnati in pista, il sindaco Calcinaro lo ha definito: “Un intervento necessario per migliorare il comfort sportivo dell’impianto e che la Sport Atletica Fermo meritava per l’attività che svolge. E’ stato fondamentale perché l’usura metteva a rischio l’attività sportiva stessa, ed ha visto l’impiego di un materiale di qualità. Ciò si affianca ad altri interventi come quelli di ampliamento degli spazi al coperto e di efficientamento energetico che permetteranno tra le altre cose un risparmio alla società stessa. Scuole, centri di disabilità e semplici cittadini sono coloro che usufruiscono dell’impianto e dell’anello esterno che rappresenta per Fermo un angolo della salute, importante per la città”.

Proseguono, infatti, anche i lavori per l’ampliamento mediante sopraelevazione della palestra e quelli di efficientamento energetico. Lavori resi necessari dalla ampia frequentazione dell’impianto che ospita non solo gli atleti della SAF nelle sessioni di allenamento e nelle gare organizzate, ma anche quelli di altre società e discipline che effettuano la loro preparazione atletica, gli studenti del vicino plesso scolastico in alcune ore di educazione fisica, e gli allenamento degli sbandieratori e tamburini della Cernita e di alcune contrade della Cavalcata dell’Assunta di Fermo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X