fbpx
facebook twitter rss

Gli artigiani pensionati
puliscono Villa Baruchello
La Cna: “Così spazio più curato e sicuro”

PORTO SANT'ELPIDIO - L'iniziativa si terrà nella mattinata di sabato. Le parole di Luigi Silenzi, presidente CNA Pensionati, e Daniele Stacchietti, vice sindaco
Print Friendly, PDF & Email

Il gruppo CNA Pensionati di Fermo, in collaborazione con Legambiente, Associazione di Quartiere Marina Picena e Centro Sociale Anziani Villa Baruchello, organizza per sabato 15 giugno alle ore 9.30 l’iniziativa “Puliamo Villa Baruchello!”.

L’evento, che gode del patrocinio del Comune di Porto Sant’Elpidio, rientra nel progetto CNA “Nonni per la città”: “Si tratta di un progetto nazionale – spiega il presidente CNA Pensionati Luigi Silenzi – che ha l’obiettivo di riqualificare i luoghi in cui viviamo, rendendoli più belli e sicuri, oltre a promuovere la cura dei beni pubblici da parte dei cittadini e la diffusione delle buone pratiche”.

In questo modo artigiane e artigiani, oggi pensionati, potranno mettere a disposizione esperienze e competenze per prendersi cura delle città in cui abitano: “Con l’iniziativa di sabato – aggiunge Luigi Silenzi – la CNA intende promuovere il rilancio di Villa Baruchello come luogo di cultura e svago, fruibile da tutti i cittadini, e il volontariato per la gestione della cura degli spazi e la sicurezza della Villa stessa”.

Un’iniziativa appoggiata anche dall’Amministrazione comunale di Porto Sant’Elpidio, come ricorda il vice sindaco Daniele Stacchietti: “E’ motivo di orgoglio vedere che CNA, associazione di quartiere, centro sociale e Legambiente hanno a cuore un luogo come Villa Baruchello, il cui restyling già in programma è un’opera molto voluta e attesa dalla popolazione. E’ una testimonianza di cittadinanza attiva che mira alla salvaguardia, alla tutela e al decoro di un bene comunale: una buona pratica assolutamente non scontata, ma che riconosciamo essere peculiare dei cittadini di Porto Sant’Elpidio. Sabato ci sarò e invito la cittadinanza a partecipare”.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X