facebook twitter rss

Avis dei Sibillini,
“Una passeggiata per la vita”
immersi nella natura

MONTEFORTINO - L’evento di sensibilizzazione domenica 16 giungo con partenza alle 9,30 da Colle La Roscia. Il presidente Rossi e il vice Annibali: «L’innalzamento dell’età della popolazione da una parte aumenta il bisogno di sangue e dei suoi componenti, dall’altra fa si che i donatori idonei sono sempre meno. La speranza è nei giovani»
Print Friendly, PDF & Email

E’ costante l’impegno nella ricerca di nuovi donatori di sangue da parte del presidente dell’Avis dei Sibillini Franco Rossi e del vice Domenico Annibali. “Una passeggiata per la vita”, in programma per domenica 16 giugno con partenza alle 9,30 da Colle La Roscia, è un’iniziativa giunta alla seconda edizione e volta alla sensibilizzazione della cittadinanza verso questo importante gesto di generosità.

Franco Rossi e Domenico Annibali

Tanto più prezioso quanto è impellente il bisogno di arruolare sempre più volontari. «Siamo in una zona caratterizzata dall’innalzamento dell’età della popolazione», spiegano i membri del direttivo della sezione che annovera iscritti di Amandola, Comunanza, Force, Montemonaco, Montefortino, Montefalcone, Smerillo, Montelparo, Rotella, Santa Vittoria in Matenano. «La conseguenza – aggiungono – è che da una parte aumenta il bisogno di sangue e dei suoi componenti per cure sempre più numerose e nuove. Dall’altra riduce il numero dei potenziali donatori. In tutto questo s’innesta la scarsa risposta dei  giovani, vero ed unico bacino di sostituzione di  donatori non più idonei».

Quella di domenica sarà una giornata all’insegna della solidarietà. Potranno partecipare giovani, meno giovani e famiglie che, accompagnati dai volontari del Cai di Amandola, potranno percorrere sentieri immersi nella natura e nei paesaggi incantevoli del Grande Anello dei Sibillini, dal Roccaccia a Pian del Sol fino a Vetice, nel territorio di Montefortino. Durante la mattinata si unirà alla passeggiata un gruppo di cicloamatori di mountain bike che hanno sempre  fraternizzato con l’Avis. Il tutto si concluderà con un  pranzo offerto dall’Avis Sibillini e preparato dall’associazione “La Gramigna” di Casa Tasso Amandola, a base di pennette all’arrabbiata, braciole, salcicce, contorno e tanti dolci.

Prenotazioni: 333.7084225 – 366.6814707 – 335.6052395-347 – 1191049. Info su donazioni: 0736.848631 – 366.6814707.

m.n.g.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X