facebook twitter rss

Oncologia, con il Conservatorio
la musica migliora la qualità
della vita nei pazienti

FERMO - Incontro dal titolo "La vie en rose" in programma mercoledì 19 giugno alle ore 11: protagoniste saranno Daniela Losasso (canto) e Silvia Premici (pianoforte)
Print Friendly, PDF & Email

“Le vie en rose” è il titolo dell’incontro musicale in oncologia organizzato dal Conservatorio di Musica “Pergolesi” insieme all’associazione ANPOF che si terrà mercoledì 19 giugno alle ore 11 nel reparto di oncologia dell’ospedale “Murri”. Protagoniste saranno Daniela Losasso (canto) e Silvia Premici (pianoforte) che offriranno uno spaccato della più bella musica per canto e pianoforte.

Sta diventando ormai una bella e significativa consuetudine, quella di portare musica dal vivo in un reparto dell’ospedale particolarmente delicato. Perché anche solo portare un bel momento di gioia e serenità a persone che si trovano ad attraversare un momento difficile, è un gesto straordinario.

“Il Progetto Musica in Oncologia – spiegano Francesco Amico dell’ANPOF e Filomena Tornese docente del Pergolesi – vuol perseguire il benessere della persona attraverso l’ascolto musicale dal vivo. Perché la musica migliora la qualità della vita nei pazienti oncologici. E’ efficace nel ridurre l’ansia, lo stress e anche su alcuni sintomi fisici, riducendo il ricorso agli analgesici.”

Perché la musica, anche la medicina ufficiale lo sta riconoscendo, ha un potere speciale nel favorire il decorso medico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X