facebook twitter rss

Cammino nazionale a Matera,
emozioni per le Confraternite
dell’Arcidiocesi di Fermo

MATERA - Dalla commissione diocesana per le Confraternite dell'Arcidiocesi di Fermo: "Per tutti si è trattato sia di un’occasione per visitare le bellezze della capitale europa della cultura 2019, sia per venire a contatto con le realtà e le esperienze di centinata di Confraternite consorelle"
Print Friendly, PDF & Email

I partecipanti prima dell’inizio del Cammino insieme al delegato Martinelli, al presidente ed all’assistente nazionali della Confederazione, Antonetti e mons. Parmeggiani, al vicepresidente nazionale Rotella.

Più di 8.000 rappresentanti da tutta Italia hanno dato vita domenica scorsa a Matera al 26esimo Cammino nazionale di fraternità, il più importante appuntamento dell’anno, al quale ha preso parte una rappresentanza delle Confraternite dell’Arcidiocesi di Fermo.
Per i partecipanti, guidati dal delegato arcivescovile Giovanni Martinelli – fanno sapere proprio dalla commissione diocesana per le Confraternite dell’Arcidiocesi di Fermo – è stata una esperienza emozionante e piena di significato, nonostante il percorso e la Messa si sia svolti sotto un sole torrido. Per tutti si è trattato sia di un’occasione per visitare le bellezze della capitale europa della cultura 2019, sia per venire a contatto con le realtà e le esperienze di centinata di Confraternite consorelle.
La delegazione era composta da rappresentanti delle Confraternite di Santa Maria della Misericordia di Sant’Elpidio a Mare, del Corpus Domini di Potenza Picena, del Santissimo Rosario di Penna San Giovanni, del Santissimo Sacramento di Corridonia, del Santissimo Sacramento di Palmiano”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X