facebook twitter rss

Al via la decima edizione di Non a Voce Sola: Alberti e Crepet protagonisti a Porto Sant’Elpidio

PORTO SANT'ELPIDIO - Per la sua prima edizione l'assessore Ferracuti ha voluto portare con due date che cadranno nel mese di settembre due nomi importanti ed altisonanti del panorama della scrittura italiana come Barbara Alberti che affiancata da Antonella Prenner il 5 settembre sarà ospite a Villa Baruchello, e Paolo Crepet che il 19 settembre sarà al Teatro delle Api
Print Friendly, PDF & Email

Oriana Salvucci e l’assessore Ferracuti

Si è tenuta ieri 19 giugno presso sala Serrini di Palazzo Raffaello la conferenza stampa per la presentazione della decima edizione di Non a Voce Sola, e con essa si sono aperte le celebrazioni
del decennale dell’originale festival al femminile nato e cresciuto in terra marchigiana. La Rassegna con cadenza annuale ed itinerante coinvolge fin dalla sua origine ben 12 Comuni e tutte le province marchigiane da Pesaro ad Ascoli Piceno, e prevede anche quest’anno ben 12 appuntamenti e una trentina di ospiti. Il 15 luglio del 2010 iniziava il cammino di Non a Voce Sola con l’idea di creare uno spazio franco di discussione su concetti come identità, desiderio, potere, genere, sesso, felicità, libertà, tutto al vaglio del principio della differenza.

All’alba del suo decimo compleanno, la rassegna torna alle origini, torna là dove si era iniziato il cammino con la filosofa che più di ogni altra ha determinato il percorso della rassegna,
Luisa Muraro. Sarà l’insigne filosofa ad aprire a Macerata, sabato 29 giugno, alle ore 18, nella splendida cornice di Palazzo Conventati, la decima edizione della Rassegna Non a Voce Sola con
una lectio dal titolo Al mercato della felicità e sarà la scrittrice Lucia Tancredi a introdurre l’autorevole ospite, già come dieci anni or sono. Sulla scia di Luisa Muraro è stato scelto il fil rouge della intera manifestazione, Al mercato della felicità, una ennesima sfida a riaffermare l’importanza del desiderio nella vita di ogni donna e uomo sulla terra. Al mercato della felicità vuolemettere in evidenza la centralità del desiderio nella vita di ogni essere vivente, intendendo per desiderio quello che Luisa Muraro, indica con il termine di Himmat, l’anelito di colui che cerca, anche se sa che le sue forze sono insufficienti a compiere l’impresa. Sono parole sibilline che necessitano di un percorso e di un viaggio per essere comprese ed è questo che Non a Voce Sola offre ogni anno.

Dopo l’apertura maceratese il calendario si presenta ricco di grandi eventi e grandi personalità. Per il Comune di Porto Sant’Elpidio presente alla conferenza stampa tenutasi in Regione l’Assessore alle pari opportunità Emanuela Ferracuti che ha ribadito lo spessore della rassegna e l’importanza di sposare tale manifestazione. Per la sua prima edizione l’Assessore Ferracuti ha voluto portare con due date che cadranno nel mese di settembre due nomi importanti ed altisonanti del panorama della scrittura italiana come Barbara Alberti che affiancata da Antonella Prenner il 5 settembre sarà ospite a Villa Baruchello, e Paolo Crepet che il 19 settembre sarà al Teatro delle Api.

Così ha commentato la partecipazione del Comune di Porto Sant’Elpidio alla Rassegna Non a Voce Sola, l’Assessore Emanuela Ferracuti: “Un ringraziamento ad Oriana Salvucci che da ormai dieci anni organizza la rassegna non a Voce Sola promuovendo e ponendo al centro dell’attenzione la figura della donna. Un ringraziamento alla Regione Marche nella persona dell’Assessore alla cultura Moreno Pieroni per il contributo ed il supporto che ogni anno dà affinché la realizzazione della rassegna sia possibile.L’Assessorato alle Pari Opportunità di Porto Sant’Elpidio anche per questa edizione ha voluto sposare l’evento con l’intento di puntare i riflettori sul mondo della donna, e sull’importanza del suo ruolo all’interno della società, in un periodo in cui si sente parlare
di donne, aimè, solo in relazione ai cruenti accaduti di cronaca nera”. La Rassegna si avvale anche di molteplici patrocini, collaborazioni e contributi di Enti pubblici e privati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X