facebook twitter rss

”Atto Vive”, l’associazione
spegne la prima candelina

CALCIO - L'ente nato dalla prematura e dolorosa scomparsa di Andrea Attorresi ha compiuto un anno di attività. Rinnovate le cariche sociali, varato un ricco programma di attività per il futuro a breve dove non mancano, certamente, eventi calcistici
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Taffetani con Alessia Attorresi e Daniele Tassotti, rispettivamente presidente e membro dell’associazione Atto Vive

LAPEDONA – L’associazione Atto Vive ha spento la sua prima candelina. “Sono stati dodici mesi positivi”, rivela la presidente Alessia Attorresi che aggiunge: “Siamo molto soddisfatti di quanto fatto ma per il futuro ci aspettiamo di migliorare ulteriormente. Sia nella raccolta fondi da destinare all’’Ail, sia soprattutto per continuare a ricordare la figura di mio fratello Andrea”.

Domenica al ristorante “La Storiella” c’è stata una vera e propria festa di compleanno. È stato riaperto il tesseramento per la nuova stagione e confermate le cariche. La sorella Alessia, come detto, ancora presidente, vice Alexandra Cristina Leabu e Juri Palmucci cassiere. Al pomeriggio, terminato il quale è stata offerta una merenda a tutti i partecipanti, è intervenuto anche il sindaco Giuseppe Taffetani. Il primo cittadino ha ribadito la vicinanza e l’appoggio dell’Amministrazione Comunale e della Pro Loco.

La presidente ha letto ai soci la lettera di ringraziamento dell’Ail Ascoli Piceno, a cui vengono devoluti gli introiti, mentre a Daniele Tassotti, membro di “Atto Vive” ed amico fraterno di Andrea, è toccato presentare il programma delle iniziative.

Confermatissimo il quadrangolare di calcio che si giocherà in notturna sabato 13 luglio al campo sportivo di Lapedona che da ottobre porta proprio il nome di Andrea Attorresi. Ci saranno la Monterubbianese, il Borgo Rossellli, l’Asd Lapedonese ed una selezione “Amici di Andrea”.

Forse prenderà parte alla sfida pure una compagine femminile. Verrà ripetuto il pranzo di Natale con asta benefica e l’associazione riallestirà un proprio stand durante la festa del vino cotto di settembre. L’evento clou sarà il concerto “Caro De Andrè”. Cerchiate in rosso sul calendario venerdì 2 agosto perché l’appuntamento è tra quelli da non perdere assolutamente. Per la qualità della proposta, per l’enorme opportunità di raccogliere fondi e per commemorare Andrea con la musica. La vera musica, come sostiene Paolo Conte, sa far ridere ed all’improvviso ti aiuta a piangere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X