facebook twitter rss

Erap, nominati i responsabili provinciali:
Sauro Vitaletti ad interim
per il presidio di Fermo

ENTE - La Giunta ha definito anche i compensi per un totale di 272mila euro l'anno
Print Friendly, PDF & Email

La giunta regionale delle Marche guidata dal presidente Luca Ceriscioli ha nominato, su proposta dell’assessore regionale al Bilancio Fabrizio Cesetti, i responsabili dei presidi provinciali dell’Erap Marche, l’ente regionale per l’abitazione pubblica, definendo i relativi compensi per un totale di 272mila euro l’anno.

Per il presidio di Ancona il referente è Maurizio Urbinati, con un compenso di 44mila euro. Per il presidio di Ascoli Piceno responsabile è Ettore Pandolfi (38mila euro), per i presidi di Fermo e Pesaro Sauro Vitaletti (38mila euro per presidio), per Macerata Daniele Staffolani (38mila euro). Lo scorso aprile era stato nominato il consiglio di amministrazione dell’Erap Marche composto dal presidente Massimiliano Sport Bianchini, con un’indennità lorda mensile di 1.620 euro, con i consiglieri Franco Luminari (An), Giulietta Capriotti (Ap), Alfredo Gazzoli (Ap) e Sandro Vallasciani (Fm), Domenico Papi (Pu) e Giovanni Angelini (Pu). Segretario dell’ente è stato nominato Maurizio Urbinati, con il compenso annuo di 57mila euro. Il segretario Maurizio Urbinati, 61 anni, ingegnere è stato assessore ai lavori pubblici nella prima giunta Mancinelli del Comune di Ancona. Si è dovuto dimettere proprio per le cariche ricoperte nell’Erap, nel 2016 da vicedirettore del presidio di Ancona e responsabile del settore lavori a livello regionale. Ettore Pandolfi è ingegnere presso l’Erap di Pesaro-Urbino. Sauro Vitaletti era già in precedenza direttore del presidio Erap di Pesaro, ora assume ad interim la direzione dell’Erap Fermo, mentre Daniele Staffolani è dirigente ufficio amministrativo e da diversi anni direttore Erap Macerata, ex consigliere comunale a Macerata.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X