facebook twitter rss

Monterubbiano: la raccolta differenziata
in quattro mesi vola al 79,55%

MONTERUBBIANO - Il sindaco Mircoli: "Il merito va tutto ai cittadini che hanno saputo ben differenziare, in men che non si dica, corrispondendo a tale impegno con grande sensibilità ed alto senso civico e di appartenenza"
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Maria Teresa Mircoli

Alla fine del gennaio scorso è stato attivato, per tutto il territorio di Monterubbiano, il servizio di raccolta differenziata porta a porta spinto e di prossimità, svolto dalla ditta appaltatrice SO.ECO srl di Montegranaro. Per il sindaco di Monterubbiano Maria Teresa Mircoli è arrivato il momento di tirare le somme per un bilancio che ha dato ottimi risultati.

“Un obiettivo di grande rilievo per l’amministrazione comunale – spiega il sindaco Mircoli –  che ha voluto peraltro connotare tale progetto di alto livello di articolazione, considerata la necessità di corrispondere con servizi adeguati alle esigenze della popolazione di un territorio così vasto ed eterogeneo. A distanza di quattro mesi dall’avvio, il traguardo raggiunto è quello del valore una percentuale di raccolta differenziata che vola  quasi all’80%, valore di gran lunga al di sopra delle aspettative di partenza. Il merito va tutto ai cittadini di Monterubbiano, che hanno saputo ben differenziare, in men che non si dica, corrispondendo a tale impegno con grande sensibilità ed alto senso civico e di appartenenza”.

Sindaco che prosegue: “Non è tuttavia mancato all’appello, all’inizio, qualcuno che, pensando di farla franca, ha abbandonato sacchetti di rifiuti lungo le strade di campagna e le scarpate. La Polizia locale ha svolto subito una costante azione di controlo e continua a farlo, senza soluzione di contiunità, tant’è che sono stati individuati alcuni presunti trasgressori. Si ringrazia la Ditta SO.ECO per la disponibilità che dimostra, dando risposte puntuali ed immediate alla popolazione, nonché gli addetti al servizio per la loro diligenza e competenza. Ringraziamenti vengono qui espressi al consulente del Comune, dott. Otera, e all’Ufficio tecnico, anello di snodo per corrispondere alle esigenze che a mano a mano vengono rappresentate dagli utenti. L’auspicio è quello di continuare a differenziare come si deve per arrivare a ulteriori traguardi migliorativi: qui, a Monterubbiano, abbiamo questa ambizione”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti