facebook twitter rss

Al Jka Italia si cresce
con le arti marziali

KARATE - Domenica scorsa, all'interno della palestra De Amicis di Porto San Giorgio, l'associazione rivierasca ha chiamato i propri tesserati all'esame per il passaggio al livello superiore, tra la piena soddisfazione di dirigenti ed istruttori dell'Aks Sangiorgese
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO – In occasione dell’allenamento svoltosi presso la palestra De Amicis domenica scorsa, 30 giugno, alcuni allievi hanno effettuato l‘esame di passaggio di cintura e di avanzamento della stessa salendo come kyu (kyū è un termine giapponese utilizzato nelle arti marziali per evidenziare i differenti livelli di progresso di un atleta prima di ottenere la cintura nera e quindi parlare di dan).

Cosi nel volgere della mattinata, sono stati assegnati diversi livelli di avanzamento ed in particolare cinque atleti sono ormai giungi in vista dell’ambito ed prestigioso traguardo nonchè punto di partenza che viene riservato a chi consegue la Cintura Nera. Alle cinture marroni e nuovi cinque samurai un plauso da tutta l’associazione Aks Sangiorgese e dal maestro Fabio Leoni fiero del lavoro che stanno svolgendo.

Si ricorda che il giorno 27 luglio, presso l’Arena Europa di Porto San giorgio dalle 20.30, si svolgerà come oramai da consuetudine il Memorial Aurelio Gattafoni che vedrà le esibizioni di katà e kumitè per il karate e la partecipazione di altre discipline affini con le loro encomiabili esibizioni .

Va inoltre sottolineato che alle Olimpiadi di Tokio 2020, il karate tradizionale farà la sua prima apparizione come sport e come simbolo della cultura del Giappone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X