facebook twitter rss

Botta e risposta sul dragaggio
Sindaco Loira: “Ancora
aspettiamo i soldi dal Cipe”

PORTO SAN GIORGIO - Botta e risposta tra il sindaco Loira e la presidente del comitato "Liberiamo il Porto". Sul tavolo ancora una vola la questione dragaggio.
Print Friendly, PDF & Email

Botta e risposta tra il sindaco Nicola Loira e la presidente del comitato “Liberiamo il Porto”, Alessandra Cognigni, che ieri aveva denunciato l’inerzia dell’Amministrazione comunale rispetto al problema dragaggio. Il sindaco non ci sta e replica secco che “i fondi stanziati dal Cipe per le operazioni di dragaggio non sono ancora nella disponibilità delle casse comunali nonostante la rapidità con cui la giunta abbia approvato la convezione con la Regione e le tante e recentissime rassicurazioni”. Insomma i soldi dal ministero non sono ancora arrivati. “Capisco il disagio e la rabbia dei diportisti e degli operatori della marineria -prosegue ancora Loira- ma il Comune deve fare i conti con una burocrazia e tempistiche ben precise che non ammettono deroghe. Avevo preso l’impegno di fare una seconda operazioni di movimentazione delle sabbia se fossero arrivati i soldi dal Cipe, ma stiamo ancora aspettando”. 

Niente da fare invece per le risorse legate all’avanzo di bilancio. La Cognigni infatti sosteneva che dall’avanzo 2018 si potessero prelevare almeno 20mila euro per lo spostamento della sabbia nel canale d’ingresso dell’approdo in attesa del dragaggio che a questo punto slitterà a dopo l’estate. “Quell’avanzo ha già delle destinazioni ben precise -rimarca il sindaco- parte serve proprio per cofinanziare progetti importanti per i quali abbiamo ottenuto finanziamenti europei. Credo che anche dal punto di vista delle legittimità non avremo potuto attingere all’avanzo per questo tipo di intervento”. Sindaco che infine ricorda come la scelta di investire sul Pic pesca sia stata fatto già nel 2016 “perché riteniamo questa struttura importante”.

Sa. Ren.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X