facebook twitter rss

Anche Fausto Morlacco tra i
medagliati Anthropos di Jesolo

ATLETICA - Il montegranarese, in forza al sodalizio di Civitanova Marche, nel fine settimana alle spalle, in occasione dei Campionati Italiani Paralimpici organizzati dalla Fispes, si è laureato campione italiano nel getto del peso e nel lancio del disco
Print Friendly, PDF & Email

La gioia di Morlacco sulla pista di Jesolo

MONTEGRANARO – Al termine della due giorni di gare svolte al Nord Italia, sono ottimi i risultati ottenuti dai marchigiani.

Marco Bianchi di Polverigi è bicampione e primatista italiano negli 800 metri piani e nei 1500 piani, categoria T44, Assunta Legnante di Civitanova Marche, accompagnata in pedana da Mirian Della Longa, si conferma campionessa italiana nel getto del peso e nel lancio del disco categorie F11/12.

Ruud Koutiki di Maltignano chiude da campione italiano nei 400 metri piani, categoria T20, seguito sul podio da Raffaele Di Maggio di Palermo (per lui un buon argento). Anna Maria “Chicca” Mencoboni di Pesaro (insieme alla guida Giorgio Vergari), mette al collo l’argento nel salto in lungo e nei 200 piani, più un bronzo nei 100 piani. Stefano Stacchiotti di Filottrano taglia il traguardo da campione italiano nei 100m piani e si assicura l’argento sia nel salto in lungo che nel getto del peso, categoria T/F37.

Michele Macellari di Civitanova Marche porta a casa il bronzo nel getto del peso F34, mentre Luca Caporicci di Tolentino finisce fuori dal podio, ma torna alla base con il sorriso grazie a una prova che gli vale il personal best.

La spedizione civitanovese alla recente due giorni di sfide

Gloria anche per il Fermano, precisamente per Fausto Morlacco di Montegranaro, atleta in progressiva ascesa, che si prende il titolo italiano nel getto del peso e nel lancio del disco categorie F11/12, 

Complessivamente ecco dunque maturare otto titoli italiani, con due primati, cinque argenti e due bronzi che vanno a elevare ulteriormente il palamares dell‘Anthropos.

Il presidente Nelio Piermattei: “Ottimi risultati e ottimi riscontri da alcuni nostri atleti emergenti che, continuando così, potranno ritagliarsi uno spazio importante nel mondo della paratletica. La stagione continua ora con i Mondiali Giovanili Ipc che ad agosto, a Nottwil, vedranno impegnati i nostri campioni Bianca Marini e Raffaele Di Maggio per proseguire poi con un finale di stagione che nell’autunno inoltrato vedranno molti dei tesserati protagonisti ai Global Games Inas in Australia e ai Mondiali Ipc di atletica a Dubai”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X