fbpx
facebook twitter rss

Il mercatino di Torre di Palme devastato dal maltempo,
ferito un operatore

FERMO - C'è chi ha tentato di trovare riparo sotto le mura della chiesa e del centro storico, per poi assistere alla terribile scena della propria bancarella distrutta davanti ai propri occhi
Print Friendly, PDF & Email

Le immagini pubblicate da Roberto Baiocco

di Paolo Paoletti

Le immagini pubblicate sul profilo social di uno degli espositori del tradizionale mercatino del martedì di Torre di Palme parlano da sole e lasciano senza parole.  Ambulanti in ginocchio per l’ondata di distruzione, danni su danni. Uno di loro è rimasto anche ferito ad una mano nel tentativo di salvare le proprie cose dalla bufera di pioggia e vento. Il bilancio del super temporale di ieri pomeriggio, con raffiche di vento ad oltre 100 km orari, è gravissimo. Il caso di Torre di Palme, a Fermo,  fa ben capire quanto improvvisamente si sia scatenato il tutto. Una violenza inaudita tant’è che gli operatori non hanno neanche fatto in tempo a mettere al sicuro i propri prodotti.

Gazebi distrutti dal vento, espositori in legno ribaltati, banchi rovesciati, prodotti artigianali andati distrutti in mille pezzi a terra, oggetti letteralmente spazzati via dalle raffiche. C’è chi ha tentato di trovare riparo sotto le mura della chiesa e del centro storico, per poi assistere alla terribile scena della propria bancarella distrutta davanti ai propri occhi. Tanti gli attestati di solidarietà arrivati dai colleghi espositori di tutta la regione.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X