fbpx
facebook twitter rss

Maltempo, Cangini e Marcozzi (Fi):
“Danni a turismo e agricoltura,
via allo stato di calamità”

METEO - Il senatore e la capogruppo regionale FI: "Per quanto di nostra competenza, siamo già pronti a sostenere, nelle sedi opportune, le istanze dei territori e delle categorie produttive, sollecitando rapidi interventi e misure di sostegno economico"
Print Friendly, PDF & Email

Sull’ondata di maltempo abbattutasi sulle Marche intervengono il senatore Fi Andrea Cangini e la capogruppo regionale Fi, Jessica Marcozzi che chiedono di la richiesta di stato di calamità: “A seguito dell’ondata di maltempo abbattutasi sulle Marche nelle ultime ore, si sono registrati ingenti danni a tutti i settori produttivi e ricettivi, da quello balneare con attrezzature e stabilimenti seriamente colpiti dal meteo, con danni che comprometteranno ulteriormente la già fiacca stagione estiva, all’agricoltura con campagne devastate, capannoni e serre distrutti e intere colture spazzate via.

Si inizi da subito a lavorare alla conta dei danni per poi passare immediatamente alla richiesta di stato di calamità. Per quanto di nostra competenza, siamo già pronti a sostenere, nelle sedi opportune, le istanze dei territori e delle categorie produttive, sollecitando rapidi interventi e misure di sostegno economico, per evitare che ancora una volta chi lavora e produce non debba subire, oltre ai danni, anche la beffa di essere lasciato solo dalle istituzioni”.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X