fbpx
facebook twitter rss

Nuove telecamere a Sant’Elpidio,
in arrivo occhi elettronici
anche per le frazioni

SANT'ELPIDIO A MARE - Quattro nuove telecamere Ocr in corrispondenza dell’incrocio tra la sp Elpidiense Sud e la sp Mezzina. Di prossima installazione altre nei centri abitati di Cascinare, Castellano e ai giardini Bartolucci e Cretarola. Spunta anche il TargaPass
Print Friendly, PDF & Email

“Continua l’ampliamento degli impianti di videosorveglianza operativo a livello comunale con installazione di quattro nuove telecamere Ocr in corrispondenza dell’incrocio tra la strada provinciale Elpidiense Sud e la Provinciale Mezzina.

Si tratta – spiegano dal Comune – di una installazione estremamente importante vista la particolarità dell’arteria provinciale quale asse di collegamento tra l’area montana e la superstrada e consente il completamento della copertura dell’asse nord e sud del territorio del capoluogo. Di prossima installazione, inoltre, saranno le telecamere Ocr nei centri abitati di Cascinare e Castellano oltre ai giardini Bartolucci e Cretarola”.

Il sindaco Alessio Terrenzi

“Come ho ribadito più volte – dice il sindaco, Alessio Terrenzi – sulla questione della sicurezza non abbiamo mai abbassato l’attenzione. Il nostro obiettivo è quello di riuscire a coprire tutto il territorio con la videosorveglianza che si è mostrata, in più occasioni, efficace per contrastare fenomeni di criminalità verificatisi nel territorio elpidiense. Con queste ulteriori installazioni abbiamo fatto un ulteriore passo avanti verso questo obiettivo”.

“Inoltre, è stato sviluppato un sistema ‘targaPass’ che consente, in tempo reale, la visualizzazione dei transiti dei veicoli circolanti nell’intero territorio comunale a tutte le forze dell’ordine in un’ottica di integrazione della sicurezza urbana.
Il sistema ‘targaPass’ – spiegano dall’ente – è attivo e già utilizzato dalla Polizia stradale di Fermo ed è predisposto per l’integrazione con i sistemi di lettura targhe degli altri Comuni. Oltre alla Polizia stradale, l’accesso potrà essere consentito anche alle altre Forze dell’Ordine”.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X