facebook twitter rss

Sutor e Luca Rossi,
le strade si separano

SERIE B - Il play dell'ultimo biennio Premiata non farà parte del roster per il partente campionato 2019/20. "E' stato e sarà un pezzo importantissimo della nostra storia. Un professionista che ha sempre risposto senza esitazioni alla chiamata della squadra, in qualsiasi categoria" commentano dal vertice calzaturiero
Print Friendly, PDF & Email

Luca Rossi e la presidente Molly Pizzuti durante la recente festa promozione per la conquista della Serie B

MONTEGRANARO – Dopo due stagioni ad altissima intensità, la Sutor Basket comunica che il playmaker Luca Rossi non sarà più un giocatore della Premiata a partire dalla prossima stagione.

Metronomo e regista della squadra, Luca (soprannominato Wolf) è nato a Porto San Giorgio nel 1981, ma è a tutti gli effetti un veregrense d’adozione visti i numerosi anni passati in casa Sutor fin dalle giovanili.

Determinazione, allenamento quotidiano, visione di gioco e voglia di dare sempre il massimo sono state le caratteristiche che Rossi ha mostrato in campo e che i tifosi sutorini hanno da subito apprezzato.

Più volte ha affermato che “la maglia della Sutor per me è come una seconda pelle”. Dalla stanza dei bottoni calzaturieri replicano: “In questo momento dolorosissimo non possiamo che dirgli grazie per tutto quello che hai fatto nel corso degli anni – e proseguono -. Luca per noi è stato e sempre sarà un pezzo importantissimo della nostra storia: un professionista a 360° che ha sempre risposto senza esitazioni alla chiamata della squadra in qualsiasi categoria, dall’ultimo anno di serie A1 alla prima storica promozione in serie B 20 anni fa”.

Tutta la felicità di Rossi nell’immediato dopo partita contro Valdiceppo, gara che ha sancito il ritorno della Premiata nel salotto buono del basket nazionale


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X