facebook twitter rss

Francesco Ciarrocca nella
rappresentativa regionale

NUOTO - Il portacolori del sodalizio fermano della disciplina è stato selezionato dalla delegazione delle Marche in vista del Trofeo delle Regioni di Scanzano Ionico, nelle quali il giovane della categoria Esordienti parteciperà nelle specialità rana e misti
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Riflettori puntati su Francesco Ciarrocca (foto).

Il nuotatore della Fermo Nuoto e Pallanuoto entra nella rappresentativa regionale e partecipa al Trofeo delle Regioni di Scanzano Ionico.

Un traguardo questo prestigioso per la carriera del giovanissimo atleta allenato da Paolo Fedeli, il quale entra, e di diritto, nella “mini nazionale” della Regione Marche in virtù di eccellenti trials.

Convocato, infatti, ad una prova di selezione insieme ai compagni di squadra Mattetti, Andrelli e Di Giacomo, Francesco è stato il solo di questa rappresentativa tutta fermana a piazzarsi al primo posto, vincendo tutte e tre le sue gare (200 m e 100 m rana, 200 m misti ), durante la prova che si è tenuta a Pesaro, lo scorso 9 giugno, al fine di strutturare la compagine regionale di rappresentanza.

C’è poi il Trofeo delle Regioni, una sorta di mini campionato nazionale, in cui ogni regione schiera i propri migliori atleti (10 in totale, 5 maschi e 5 femmine e tutti Esordienti A), in una manifestazione che poco si distacca da un vero e proprio campionato italiano dato l’altissimo livello tecnico dei partecipanti e l’enorme bagaglio agonistico di cui essi sono espressione.

Alla sua prima presenza a un tale prestigioso evento, Francesco partecipa con le sue tre specialità (i 100 m e i 200 m rana, i 200 m misti), ben figurando nelle classifiche generali.

Squalificato nei 200 m misti per una virata, erroneamente, dichiarata irregolare, Francesco si è classificato 12^ nei 100 m rana e 16^ nei 200 m misti.

Una grande speranza, Francesco, il quale, dopo 23 anni, riporta un atleta di Fermo nella rappresentativa regionale degli Esordienti A, 23 anni dopo quel Paolo Fedeli che ora lo allena.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X