facebook twitter rss

Grande successo per la
tredicesima edizione del Torneo
Internazionale Città di Fermo
IL VIDEO

BASKET - Oltre quattrocentocinquanta giovani cestisti, arrivati anche dall'estero, hanno dato vita dallo scorso 9 luglio alla prima serata di ieri alla suggestiva kermesse dibattuta tra le palestre di via Leti, Coni ed il San Carlo, con fasi finali avvenute in piazza del Popolo
Print Friendly, PDF & Email
Un momento dell'Inno Nazionale

Il colpo d’occhio offerto ieri sera da piazza del Popolo

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Si è chiusa ieri, in piazza del Popolo, e con la grande soddisfazione degli organizzatori riconducibili al Basket Fermo (associazione a godere del patrocinio del Comune) la tredicesima edizione del Torneo Internazionale Città di Fermo, kermesse dibattuta tra le palestre di via Leti, Coni, ricreatorio San Carlo e con le fasi finali giocate nel cuore del città.

Dal 9 luglio, sino appunto all’epilogo avvenuto nella serata di sabato, nel capoluogo fermano sono scesi in campo per la categoria Aquilotti (annate 2009/10) otto squadre, dieci per gli Esordienti (2007/08), alla pari delle selezioni a sfidarsi nell’Under 14 maschile (2005/06), per un totale di ventotto squadre, cinque delle quali giunte dall’estero (tre dalla Polonia, due dall’Ungheria), due compagini arrivate da Termoli, e singole da Corato in provincia di Bari, Bologna, Latina e Napoli.

A ripetersi ancora una volta il binomio vincente dato da sport e turismo: alla pari della nutrita flotta di giovani giocatori, naturali i infatti i soggiorni di dirigenti, staff e famiglie, per la positiva conseguente ricaduta di presenze a beneficio del territorio.

“C’è tanta soddisfazione per l’ottima edizione del Torneo Internazionale, giunto alla tredicesima edizione, appena andata in archivio – ha commentato il presidente del sodalizio cestistico fermano, Marco Marinangeli -. Una manifestazione che punta sul mini basket oggi a poter vantare un numero di partecipanti sempre crescente, quest’anno a sfiorare i 450 atleti scesi in campo nelle varie strutture di gioco previste. Dobbiamo ringraziare tutti i genitori che si sono attivati ed offerti in questi giorni, nonché le squadre partecipanti, l’amministrazione comunale, la Federazione Italiana Pallacanestro, gli sponsor ed il Prefetto Vincenza Filippi”.

“Un grazie anche alla Diocesi di Fermo – ha proseguito -, al Vescovo Rocco Pennacchio e Don Michele Rogante che hanno messo a disposizione la struttura del San Carlo, consentendo l’ospitalità a tantissimi ragazzi e l’apertura di uno spazio importante al mondo del basket. Un grandissimo abbraccio agli ideatori e anime del torneo, Marco Marilungo e Maria Principini, ai dirigenti societari presenti attivamente nelle varie fasi della manifestazione. Infine un ringraziamento speciale ai ragazzi delle squadre e agli arbitri, che ci hanno fatto emozionare con il loro entusiasmo, la loro passione, la loro voglia di fare esperienza e nuove amicizie. Il mio augurio è quello che, una volta tornati a casa, mantengano nel cuore tale emozionante esperienza. Senza dubbio ci rivedremo il prossimo anno”. 

A godere della somma gloria i vincitori di categoria. Tra gli Aquilotti ecco il successo di Civitanova Marche, per gli Esordienti quello di Porto Sant’Elpidio, tra gli Under 14 hurrà in favore della Fortitudo Cisterna Latina.

Ed arrivano dalla lettura dei referti anche gli mvp della manifestazione, acronimo di most valuable player (miglior giocatore). Per gli Aquilotti, Mattia Calzetti dello Sporting, per gli Esordienti, Gabor Navy del Pityke, mentre spicca tra gli Under 14 un maliano di sicuro avvenire, due metri e cinque centimetri in forza alla Fortitudo Cisterna Latina, prodigo di schiacciate e stoppate, Segà Tamboura.

 

Il dettaglio sulle classifiche: 

 

 

Aquilotti (2009-2010):

 

Virtus Civitanova Marche

Basket Fermo

Virtus Porto San Giorgio

Pallacanestro Recanati

Poderosa Montegranaro

Junior Basket Porto Recanati

Sporting Basket Club Porto Sant’Elpidio

Nuova Matteotti Corato

Airino Basket Termoli

 

Miglior giocatore:

Mattia Calzetti dello Sporting Bk Club

 

 

Esordienti (2007-2008):

 

Sporting Basket Club Porto Sant’Elpidio

Fortitudo Cisterna di Latina

Pityke Basket (Ungheria)

Virtus Porto San Giorgio

Virtus Civitanova Marche

Basket Fermo

Obudai Kaszasok Kosarlabda Akademia (Ungheria)

Regis Wieliczka (Polonia)

Poderosa Montegranaro

Airino Basket Termoli

 

Miglior giocatore:

Gabor Navy del Pityke Basket

 

 

Under 14 (2005-2006):

 

Fortitudo Cisterna di Latina

Regis Wieliczka (Polonia)

Basket Katowice (Polonia)

Virtus Porto San Giorgio

Sporting Basket Club Porto Sant’Elpidio

Robur Family Osimo

Giocare Insieme Bologna

Basket Fermo

 

Miglior giocatore:

Segà Tamboura del Cisterna Latina

 

Fotogallery

Alcune delle fasi di gioco in palestra

Marco Marinangeli ieri sera nel cuore di Fermo per l’epilogo della manifestazione

 

Giulio Berdini mostra il trofeo conquistato dai suoi (Civitanova) al Città di Fermo, categoria Aquilotti.

Marinangeli con il miglior giocatore Under 14 del torneo, dal Cisterna di Latina, maliano di 2.05 metri, Segà Tamboura.

 

Articolo correlato: 

Il torneo di minibasket compie 13 anni E al San Carlo tornano i canestri


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X