facebook twitter rss

Con un cacciavite in uno chalet,
bloccato e denunciato dalla polizia

PORTO SANT'ELPIDIO - Gli strani movimenti di quell'uomo non sono sfuggiti a un vigilante che ha subito allertato la polizia. Sul posto una pattuglia della questura di Fermo che ha bloccato e denunciato l'uomo
lunedì 15 Luglio 2019 - Ore 17:33
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Ha approfittato del buio per intrufolarsi nell’area di uno chalet di Porto Sant’Elpidio. E poi, col favore della notte, ha iniziato ad armeggiare, cacciavite in mano, su una porta della concessione balneare sul lungomare sud della città.

Ma non aveva fatto i conti con la vista di un vigilante e con la rapidità della polizia della questura di Fermo. Quell’ombra che si muoveva con fare sospetto intorno allo chalet, poco prima dell’alba di domenica, infatti, non è sfuggita a un vigilante che ha così subito lanciato l’allarme al 113. E infatti da lì a pochissimo sul posto è arrivata una pattuglia della polizia di Fermo che ha bloccato e denunciato quell’uomo.

Continuano incessanti i controlli delle forze dell’ordine sulla costa fermana, controlli tesi a contrastare qualsiasi tipo di reato o illecito, dallo spaccio di sostanze stupefacenti agli atti vandalici in spiaggia, passando proprio dalle effrazioni e ai furti nelle concessioni balneari. Sono proprio gli operatori balneari, infatti, a richiedere maggiori controlli perché stretti nella morsa della microcriminalità, di balordi e di giovani troppo spesso in preda all’alcol o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X