facebook twitter rss

Fermo Nuoto, tempo di
bilanci per il sincronizzato

NUOTO - Chiusa nel migliore dei modi l'attività agonistica delle giovani tesserate del sodalizio fermano in merito al 2018/19. Il resoconto di quanto andato in scena sulle acque di gara e tutti i prestigiosi risultati ottenuti nell'annata ormai traslata in archivio
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Un anno magico, quello appena trascorso per il nuoto sincronizzato della Fermo Nuoto e Pallanuoto, una stagione indimenticabile che le ha fatto scrivere una pagina memorabile nella propria, recentissima, storia.

Un movimento, quello del sincro a Fermo, che si è strutturato come agonismo da pochi mesi e che, al termine del calendario annuale ufficiale, è approdato già alla partecipazione ai campionati italiani.

Facciamo allora un passo indietro e torniamo proprio all’inizio di questa stagione 2018/19.

La storia del nuoto sincronizzato fermano comincia realmente proprio allora, quando quattro atlete giovanissime, ma altrettanto promettenti, hanno compiuto un passaggio, quel passaggio di categoria che le ha elevate dal settore propaganda a quello agonismo. Duro lo è stato di certo questo cambiamento, come ugualmente incognito esso si presentava per l’inizio di quella che appariva a quel tempo come un’avventura, una scommessa fatta ad occhi chiusi, ma garantita dal potenziale che le ragazze avevano manifestato sempre e costantemente. Già le ragazze, perché sono le ragazze a costituire quella squadra che poi è scesa in acqua, perché sono loro ad avercela messa tutta, ad impegnarsi continuamente e raggiungere, a fine stagione, dopo un anno già pieno di medaglie e trofei nel circuito Confsport, la qualifica ai Campionati Italiani Fin.

«L’ultimo appuntamento utile per la nostra classifica è stato un tour de force, il weekend, cioè, dal 7 al 9 giugno, con il memorial Noemi Carozza ad Ostia» racconta l’allenatrice Inge de Groof.

«Ho accompagnato Rachele Tonici, Lucia Criante e Irene Ferri a rendere omaggio a Noemi, in un sabato denso e sincopato di emozioni nonché dall’altissimo tasso atletico. Sabato nel Lazio, quindi nel tardo pomeriggio la trasferta ulteriore per essere a Bologna, domenica, e avere 7 ore di gare, ma che soddisfazione! Qui, Irene, quasi per caso, si è qualificata alle fasi finali ottenendo per giunta il suo nuovo personale negli obbligatori».

È sempre Inge a ripercorrere le tappe dell’ultima tranche di questa intensa stagione: «Così, siamo tornate poi in acqua ad allenarci. Fino al 30 giugno nel nostro impianto, la piscina comunale di Fermo, poi ospiti dell’azienda di Tolentino Poltrone Frau che ci ha messo a disposizione la piscina e a cui va rivolto un sincero ringraziamento per averci permesso di ultimare la preparazione quando nella nostra struttura sono iniziati i lavori di ristrutturazione. Questo allenamento era davvero indispensabile. Dal 4 al 7 luglio, infatti, si sono svolti a Savona i Campionati Italiani categoria Ragazze, dove Irene ha ben figurato. Questa è stata la code dell’annata appena trascorsa, un coronamento – con l’ammissione e la partecipazione alla massima competizione italiana – ad una stagione emozionante. Se si pensa che nemmeno esistesse una squadra agonista di nuoto sincronizzato a Fermo prima di quest’anno, c’è da esser molto soddisfatti, soprattutto vedendo la crescita esponenziale del colletivo. E dall’anno prossimo, un altro cambiamento: Irene Ferri e Cecilia Isidori passano alla categoria Juniores. Ci attendono poi parecchie novità, anche dal punto di vista tecnico; ci saranno nuove atlete anche perché alcune passeranno all’agonismo. Stiamo già lavorando alla programmazione di una realtà sempre in evoluzione, ma prima di tutto stiamo lavorando per dare alle ragazze l’opportunità di divertirsi e di fare bene».

È, pertanto, iniziato un programma di potenziamento di tipo funzionale, che l’anno prossimo verrà ampliato parecchio e che, nelle speranze ed intenzioni dell’allenatrice, dovrà fare la differenza.
Aspettiamo allora di rivedere in vasca “danzare” Lucia Criante, Irene Ferri, Cecilia Isidori e Rachele Tonici, così come i nuovi inserimenti in questo affiatato quartetto che Inge proporrà.

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X