facebook twitter rss

Altro giovane arrivo
alla Poderosa: Luca Conti

SERIE A2 - Dall’Aquila Trento, con la formula del prestito, giunge alla XL Extralight un ulteriore classe 2000. Guardia-ala di 196 centimetri, trattasi dell'ennesimo italiano di prospettiva che avalla il progetto societario volto alla linea verde nazionale
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – La Poderosa Pallacanestro è lieta di annunciare l’ingaggio con la formula del prestito dall’Aquila Trento di Luca Conti (foto), che lo scorso anno ha vestito la canotta della Victoria Libertas Pesaro (Serie A).

Guardia-ala di 196 centimetri, classe 2000, il nuovo giocatore della XL Extralight è cresciuto cestisticamente nelle giovanili della squadra della sua città, l’Aquila Trento, ed è stato sin da giovanissimo nell’orbita delle Nazionali giovanili.

Con l’Italia ha disputato l’Eurobasket Under 16 del 2016 andando a 15 punti e quasi 8 rimbalzi di media, poi nel 2017 ha raggiunto con la squadra Under 18 della Dolomiti Energia Trento la finale scudetto di categoria, poi persa contro Bologna. È stato però inserito nel miglior quintetto della fase finale del torneo dopo aver prodotto 15,3 punti, 9,7 rimbalzi e 4 assist di media. Nell’estate 2018 un altro riconoscimento importante: la convocazione in azzurro per gli Europei Under 18, nei quali ha prodotto 7,0 punti e 3,7 rimbalzi di media e condiviso l’esperienza con l’altro neo acquisto gialloblù Matteo Berti. Nella passata stagione la prima esperienza “vera” in Serie A (dopo le due stagioni con soli 6’ complessivi giocati a Trento) con la maglia della Vuelle Pesaro: in biancorosso 4,2 minuti di media a partita con 0,8 punti e 1,0 rimbalzi.

Queste le prime parole di Conti da neo veregrense: «Ho tanta voglia di togliermi qualche soddisfazione, sia a livello di squadra che individuale. Ho seguito il cammino della Poderosa lo scorso anno, è stata una stagione esaltante arrivando ai playoff, sarebbe bello riuscire a replicare anche quest’anno. Ho parlato con coach Ciani e mi ha fatto una gran bella impressione, spiegandomi il progetto e quello che si vuole provare a fare quest’anno. Tutti mi hanno parlato benissimo di Montegranaro e del suo ambiente, ci ho messo poco a decidere di venire. Poi conosco già alcuni dei ragazzi che avrò come compagni di squadra: Serpilli lo conosco da parecchio, anche con Miani ci siamo incrociati a livello di raduni in Nazionale. Credo che anche questo aiuti a rendere l’ambiente ottimale per la mia crescita. Vengo da un anno a Pesaro in cui non ho trovato tanto spazio, ma credo che con l’impegno e la giusta voglia potrò ritagliarmi dei buoni minuti e dare il mio contributo. Intanto ringrazio la Poderosa per avermi voluto qua, io cercherò di ripagare la fiducia come meglio posso».

Coach Franco Ciani esprime la sua soddisfazione per il colpo. «E’ l’ennesimo tassello, l’ultimo in ordine temporale, del nostro progetto che guarda ai giovani talenti italiani. È un ragazzo che è rimasto fuori all’ultimo dalla Nazionale Under 20 questa estate, segno che si tratta di un ragazzo di cui sono riconosciute le qualità. Anche lui è un giocatore che ha molto vissuto di allenamenti a livello di Serie A, ma che deve consacrare questo lavoro in un campionato di Serie A2 con responsabilità di campo. Credo che a livello di fisicità e presenza difensiva ci darà sicuramente cambi di ritmo e intensità e quindi avrà un ruolo importante all’interno del roster».

Infine le parole del general manager Alessandro Bolognesi: «Si tratta di un esterno duttile, che sa fare molte cose e che secondo noi si integra benissimo con le caratteristiche di Mastellari e dell’americano che inseriremo nell’altro ruolo di esterno titolare che andremo a prendere».

 

Articolo correlato: 

La Poderosa ha un nuovo pivot, ingaggiato il lungo Matteo Berti


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X