facebook twitter rss

Colpo della Lega Navale,
dopo 20 anni torna
il campionato mondiale FJ

PORTO SAN GIORGIO - Approda in città il campionato mondiale FJ di vela. Il via alle gare il 24 luglio. "Il più importante ppuntamento sportivo dell'anno" hanno detto gli organizzatori.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Sei giorni con la grande vela, quella che conta. Prenderà infatti il via il 22 luglio a Porto San Giorgio il campionato mondiale classe Fly Junior. Dodici gare, tre al giorno, ospitate nel tratto di mare antistante la sezione della Lega Navale Italiana sangiorgese che organizza l’evento insieme alla Fiv ed all’Amministrazione comunale. Oggi presentazione della manifestazione.  A fare gli onori di casa il presidente della Lega Navale, Carlo Iommi. “Un onore avere ottenuto questa assegnazione -ha detto- portare un campionato mondiale a Porto San Giorgio non è stato semplice. C’è stata una concorrenza agguerrita da parte di altre località ed associazioni blasonate. L’ultima volta che abbiamo ospitato questo evento era il 1999”. Venti anni dopo torna il campionato. Il 22 e 23 ci saranno le misurazioni delle imbarcazioni. Martedì alle 18 in piazza Bambinopoli l’inaugurazione ufficiale. “Per coinvolgere tutta la città” rimarca Iommi. Poi il via alle regate. Ne saranno in totale dodici.  Il vincitore sarà campione mondiale.

Le nazioni che parteciperanno sono Giappone, Usa, Germania, Olanda, Belgio, Slovenia ed ovviamente Italia. Sessanta equipaggi, 120 atleti ed ovviamente le loro famiglie. “Un ringraziamento va alla Capitaneria di porto ed alla Protezione civile” ha tenuto infine a ribadire il presidente Iommi. “Per l’ennesima volta -gli ha fatto eco il sindaco Nicola Loira- stiamo presentando una manifestazione sportiva di rilievo mondiale. Non possiamo che essere soddisfatti. Un riconoscimento al valore sportivo ed organizzativo di una associazione, la Lega Navale, che quest’anno compie 80 anni. Ma anche alla ospitalità ed all’accoglienza di una città che da sempre vive di sport”.   Sulla stessa lunghezza d’onda anche il delegato provinciale del Coni, Vincenzo  Garino.  “Porto San Giorgio e la provincia di Fermo sono nel complesso un territorio molto sensibile rispetto allo sport. Sport e turismo sono un abbinamento vincente. Il Coni, dal canto suo, supporta questi eventi che rappresentano l’Italia nel mondo. La provincia di Fermo, in particolare, è tra le prime dieci province d’Italia nell’organizzazione di eventi sportivi simili e non solo nella vela, ma anche nel ciclismo, nella ginnastica e nel tennis. Quindi esiste una capacità organizzativa di mantenere anche nel tempo gli eventi”. Valerio Vesprini, assessore allo sport, ha infine rivolto un ringraziamento alla Lega Navale Italiana. “Evento che arricchisce il nostro programma già ricco -ha detto Vesprini- in particolare questo ci ha visti impegnati nell’ultimo anno”.  Vento permettendo si partirà alle ore 12. Cinque saranno i membri del comitato di gara. Altri cinque i giurati internazionali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X