facebook twitter rss

A Villa Bonaparte la cena
di beneficenza per Mus-e

PORTO SAN GIORGIO - Grande successo per la raccolta fondi a favore dell’associazione onlus guidata da Enrico Paniccià
Print Friendly, PDF & Email

“Villa Bonaparte ha fatto da straordinaria cornice ad una delle iniziative benefiche a favore dell’associazione Mus-e più riuscite degli ultimi anni. Circa 200 persone si sono ritrovate venerdì sera nella reggia di Porto San Giorgio fatta costruire da Girolamo Bonaparte nel 1829 e dove il fratello di Napoleone visse per 3 anni, per una raccolta fondi a favore dell’associazione onlus guidata dall’imprenditore Enrico Paniccià”. Così gli organizzatori della serata.

“La cena Mus-e è diventata nel tempo un appuntamento fisso cui partecipano decine di persone, amici, imprenditori, liberi professionisti, rappresentanti delle istituzioni, semplici cittadini che esprimono in questo modo la loro vicinanza ad un progetto, Mus-e appunto, che porta l’arte nelle scuole con l’obiettivo di insegnare ad ogni bambino a sviluppare i propri talenti creativi, e a farlo nel rispetto degli altri, delle diverse culture ed esperienze”. A parlare è il presidente Paniccià che da 9 anni tiene il timone di una realtà che – continuano dall’organizzazione – da poche classi, è arrivata a coinvolgere oltre 420 alunni delle scuole primarie del territorio. “I nostri laboratori sono totalmente gratuiti ed il percorso formativo è concordato con i docenti. Il progetto si sviluppa su tre anni, con una serie di incontri artistici multidisciplinari che portano i bambini a contatto con la musica, il teatro, le arti visive, riconoscendo ai vari linguaggi artistici quella capacità creativa e dialogante che consente a tutti di potersi esprimere liberamente, anche a chi ha o potrebbe avere più difficoltà. È un progetto che guarda al futuro, che investe sul futuro, sulle più giovani generazioni: è lì che dobbiamo puntare se vogliamo immaginare uno scenario migliore, in tutti i sensi per gli anni che verranno”.

La cena ha messo in tavola le eccellenze del territorio: pesce, salumi, galantine, porchetta, carni arrosto, fritture, formaggi, dolci, frutta, vini, digestivi, tutto offerto da aziende che hanno scelto di sostenere Mus-e per la serata. “È bello sentire la vicinanza di tante persone – prosegue Paniccià – vuol dire che stiamo andando nella giusta direzione”.

Ad animare la serata ci hanno pensato poi gli artisti Mus-e intervenuti, Oberdan Cesanelli, Carla Rossetti, Lucia De Angelis e Vera Vaiano, accompagnati dalla band Spaghetti a Detroit. “Gli ospiti hanno potuto sperimentare, giocando tra loro, alcune modalità di lavoro con i bambini: c’è chi è andato sui trampoli, chi ha cantato, chi ha disegnato, chi ha fatto esercizi di equilibrio, chi si è mascherato. L’obiettivo era quello di far emergere il bambino che è dentro ognuno di noi per capire come Mus-e lavora in classe risvegliando emozioni e creatività” sottolinea Carlo Pagliacci, coordinatore del progetto.

La serata si è conclusa invitando ogni tavolo a scrivere un messaggio alle classi Mus-e che verrà consegnato all’inizio del nuovo anno scolastico. Queste alcune delle frasi scritte dagli adulti per i bambini: “Vivete la vita con leggerezza!”; “Voi siete il nostro futuro”; “Che i bambini abbiano sempre lo stupore per ogni piccola cosa…”; “Saper ascoltare, saper rispondere, saper chiedere. Rispettare le opinioni di tutti perché servono sempre”.

L’associazione è nata del 2010 e fa parte di Mus-e Italia (www.mus-e.it). Per l’anno scolastico 2018/19 sono stati oltre 420 i bambini e le famiglie coinvolte per un totale di 22 classi e 14 scuole del territorio fermano. Gli alunni stranieri rappresentano nelle classi Mus-e il 45% in media della popolazione studentesca.

Il Consiglio Direttivo è composto da: Enrico Paniccià, presidente. Consiglieri: Maria Teresa Cesaroni, Massimo Del Gatto, Marco Montani, Carlo Pagliacci, Monia Polini, Stefano Luzi, Gianfranco Romanelli, Federico Steca. Revisori dei conti: Mila Basili, Giuseppe Eusebi, Abdulghani Makki. Coordinatori: Carlo Pagliacci, Tiziana Petti. Presidente onorario: Vinicio Albanesi.

Artisti: Per l’area teatrale Amedeo Angelozzi, Oberdan Cesanelli, Ilaria Conti, Valeria Marzi, Lorenzo Marziali, Roberto Paoletti, Carla Rossetti, Vera Vaiano. Per l’area musicale Gioele Balestrini, Lucia De Angelis, Alfredo Laviano, Gaia Valbonesi, Federico Bracalente. Per l’area visiva Sara Perugini, Stefania Pietrani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X