facebook twitter rss

A Capodarco i successi di
Lacchini, Cappelletti e D’Intino

CICLISMO - Gran Premio Amatori messo in scena dal G. C. Marina Picena, G. C. Capodarco-Comunità di Capodarco e dal Coordinamento Ciclismo Uisp Marche in collaborazione con l'interprovinciale Ascoli-Fermo. Evento patrocinato dal Comune di Fermo
Print Friendly, PDF & Email

Il podio a fine gara con i vincitori

FERMO – Due belle gare che hanno messo in mostra la grande organizzazione di una società pronta a stupire ancora.

A Capodarco, organizzato dal G. C. Marina Picena, dal G .C. Capodarco-Comunità di Capodarco e dal Ciclismo Uisp Marche, coordinamento Interprovinciale Ascoli-Fermo, con il patrocinio del Comune di Fermo, è andato in scena il Gran Premio Capodarco Amatori presso lo Stand Marziali “La Nuova Terrazza sul Mare” che ha visto i successi di Lacchini, Cappelletti e D’Intino.

Due gare ben distinte sul circuito del Grappolo d’Oro in una giornata calda, bella ed avvincente che ha visto al via più di 150 corridori. Nel ricordo di Fabio Casartelli, si è partiti dal monumento ed i ciclisti si sono dati sana battaglia sportiva in entrambe le gare.

La prima su è disputata sulla distanza di 55 km è vissuta su tanti scatti e controscatti che non hanno sortito l’effetto sperato. Il gruppo ha attaccato la salita finale in formazione compatta, poi nel tratto più duro si avvantaggiavano Lacchini e Zanconi. I due si presentavano sul rettilineo conclusivo insieme, dietro però il gruppo iniziava la sua rimonta, Lacchini (corridore di Cesenatico), riusciva a mantenere un margine eseguo che gli permetteva di vincere.

Dietro, Balducci riusciva sulla linea d’arrivo a superare Zanconi. Quarto posto per Marinelli, quinto per Ausilio. In campo femminile, Azzurra D’Intino (Pedale Elettrico) riusciva a vincere precedendo Cinzia Zacconi (New Mario Pupilli).

La seconda gara per i più giovani si è disputata sulla distanza di 68 km ed è vissuta su una fuga di 10 corridori: D’Ascenzo, Cappelletti, D’Andrea, Zoppi, Di Pietro, Ciutti, Virgili, Malatesta, Corradetti e Morbidoni. Nel finale, il gioco di squadra del Team Go Fast ha lanciato in avanscoperta Mauro Cappelletti che riusciva a vincere alla grande. Seconda piazza per il compagno di squadra Manuel Ciutti e terza posizione per Alessandro D’Andrea (Team Studio Moda).

Alla premiazione erano presenti per la Provincia di Fermo il consigliere Cristian Falzolgher, l’assessore allo sport del Comune di Fermo Alberto Maria Scarfini, il collega alle politiche ambientali Alessandro Ciarrocchi e il titolare del Calzaturificio Mary.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X