facebook twitter rss

Conferenza delle donne democratiche
delle Marche, Canzonetta:
“Segnale importante”

PORTO SANT'ELPIDIO - “Uno strumento - ha commentato Patrizia Canzonetta - sia a livello nazionale che regionale, che deve portare a riflettere sui temi della parità di genere"
Print Friendly, PDF & Email

 

Anche la segretaria Pd di Porto Sant’Elpidio, Patrizia Canzonetta, Alessandra Rocchetti e Barbara Mecozzi hanno preso parte, mercoledì 31 luglio alla Casa delle Donne di Jesi, alla costituzione della nuova Conferenza regionale delle donne democratiche delle Marche, alla presenza della vicesegretaria del PD, Paola De Micheli, il Presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli ed il Segretario regionale del PD, Giovanni Gostoli.  Ad introdurre i lavori, la Presidente della Commissione pari opportunità regionale Meri Marziali.

“La partecipazione è stata davvero tanta- ha commentato Patrizia Canzonetta – ed è un segnale davvero importante per dare attuazione ad uno strumento, quello della Conferenza delle donne democratiche, sia a livello nazionale che regionale, che deve portare a riflettere sui temi della parità di genere che sono tanto temi culturali che economici, che interessano donne ma anche uomini”.

“In un momento come quello storico – intervengono Alessandra Rocchetti e Barbara Mecozzi, componenti del direttivo del Pd elpidiense – è importante soprattutto riflettere sul tipo di società che vogliamo, che tipo di società immaginiamo di lasciare ai nostri figli ed è per questo che servono momenti come questi in cui donne ed uomini si ritrovano insieme a discutere”.

Molti i temi trattati: dalla proposta di modifica alla legge elettorale per garantire pari presenza a uomini e donne che si discuterà il 17 settembre prossimo in Consiglio regionale, alle politiche del lavoro e a quelle del welfare.
Fa molto riflettere che, nelle Marche, secondo i dati CGIL il salario percepito dalle donne dipendenti è mediamente inferiore di 5 mila euro annuo rispetto a quello percepito dagli uomini, ben al di sotto della media nazionale.

“Raccolgo e rigiro l’appello della vicesegretaria del PD, Paola De Micheli – dice Patrizia Canzonetta – a tutte le donne d’Italia che delle Marche che condividono gli ideali di centro sinistra di aderire alla Conferenza permanente delle donne democratiche; non è necessario essere iscritte al partito ma solo essere animate dalla volontà di percorrere questa strada insieme. Secondo la roadmap proposta dal Partito Democratico marchigiano, da qui a settembre si svolgeranno degli incontri tematici sul territorio a cui tutti potranno partecipare”.  Il termine per l’adesione alla conferenza permanente delle donne democratiche è l’8 settembre 2019, coincidente con la chiusura della Festa dell’Unità a Ravenna (info su www.pdmarche.it).

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X