facebook twitter rss

Precipita un ascensore
con una donna all’interno
:
salvata dal sistema frenante

FERMO - La donna è stata soccorsa dai sanitari della Croce verde di Fermo. Sul posto anche i vigili del fuoco che hanno aperto l'ascensore, e i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Fermo
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli e Simone Corazza (foto Simone Corazza)

Paura nella tarda mattinata di oggi in via Respighi dove un ascensore di una palazzina di quattro piani, per cause ancora in fase di accertamento, è caduto. E all’interno vi era una donna di circa 75 anni che miracolosamente è uscita illesa dall’incidente. Per cause ancora da chiarire, si diceva, l’ascensore sarebbe precipitato all’interno del suo vano, dal quarto piano, quindi approssimativamente da un’altezza di 12 metri. Ma, fortunatamente, il sistema frenante dell’impianto di sicurezza dell’ascensore è entrato in azione, ha funzionato.

E così si è evitato l’impatto con la base del vano, che poteva essere fatale per quella donna. Sul posto, raccolto l’sos, allertati dalla centrale operativa del 118 di Ascoli Piceno, sono arrivati a sirene spiegate i sanitari della Croce verde di Fermo, i carabinieri del Radiomobile e i vigili del fuoco di Fermo. I sanitari hanno preso in cura la donna. Per lei, sembrerebbe, solo un grande e comprensibile spavento. E’ stata comunque accompagnata dai militi della Verde al pronto soccorso per accertamenti medico-sanitari. I vigili del fuoco, dopo aver aperto l’ascensore liberando la donna e consentendole così di essere soccorsa, si sono messi al lavoro per ricostruire, insieme ai carabinieri del Radiomobile, la dinamica dell’accaduto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti