facebook twitter rss

PICCHIATO A SANGUE
Al pronto soccorso
con ferite da taglio e gravi lesioni,
indagano i carabinieri

MONTEGRANARO/FERMO - L'uomo è stato soccorso e trasportato all'ospedale Murri di Fermo dove si sono recati anche i carabinieri di Montegranaro che stanno conducendo le indagini. Si cerca di fare luce sull'accaduto. Due persone si sono allontanate dal nosocomio alla vista degli agenti della Fifa security
domenica 11 Agosto 2019 - Ore 12:11
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

E’ arrivato al pronto soccorso con dei tagli alle braccia e a una gamba. E con varie contusioni, un dito rotto, lesioni a un braccio. E’ il bollettino medico di un uomo di origini nordafricane trasportato ieri sera, intorno alle 22,30, al pronto soccorso dell’ospedale Murri di Fermo. L’uomo è stato soccorso dalla Croce gialla di Montegranaro allertata dai carabinieri della stazione del Comune calzaturiero. Si parla di colpi inferti con mazze e spranghe di ferro. E le divise si sono subito messe in moto.

Trasportato al nosocomio fermano, il ferito è stato subito preso in cura dal personale medico del Murri. All’ospedale, però, la notte scorsa, si sarebbero presentati anche altri due uomini che, all’arrivo degli agenti della Fifa security, che si occupa della vigilanza dell’ospedale, si sarebbero immediatamente allontanati. Insomma punti interrogativi, si resta per il momento nel campo delle ipotesi su quanto accaduto.

Resta, però, il ricovero in ospedale di quell’uomo. Al Murri, infatti, sono arrivati gli stessi carabinieri della stazione di Montegranaro che stanno conducendo le indagini per cercare di ricostruire con esattezza l’accaduto e fare luce sulla presunta aggressione. Dove sarebbe successo il fatto di sangue? E perché? Chi ha aggredito quell’uomo? Quei due uomini presentatisi al pronto soccorso e poi svaniti alla vista della vigilanza della Fifa security hanno qualcosa a che vedere con l’aggressione? Tutte domande a cui i carabinieri stanno cercando di dare riposte in tempi brevi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X