facebook twitter rss

Deejay time,
in 15mila a Civitanova:
una piazza che danza (FOTO)

DANCE - Albertino, Molella, Prezioso e Fargetta spediscono il centro della città costiera negli anni '90 mixando i brani più famosi e trascinando il pubblico nel vortice della musica disco
martedì 13 Agosto 2019 - Ore 16:16
Print Friendly, PDF & Email

 

Sul palco da sinistra Mario fargetta, Giorgio Prezioso, Albertino e Molella

di Laura Boccanera (foto di Federico De Marco)

«Civitanova ama il Deejay time, il Deejay time ama Civitanova». Se l’amore è una cifra ieri sera era di 15mila. Tanti sono coloro che hanno fatto tappa in piazza XX Settembre per il Deejay time, diventato ormai, dopo 3 edizioni in piazza e una allo Shada, un evento di punta che anticipa il Ferragosto in città. Non è stato sufficiente ampliare il piano di sicurezza (comunque migliore rispetto a quanto fatto col concerto di Giusy Ferreri) e prevedere l’accesso di 13mila persone. In prossimità dei varchi comunque attorno alle 23 c’erano spettatori in attesa per entrare, ma la security li ha bloccati e solo attorno alla mezzanotte, quando qualcuno ha lasciato la piazza, è stato possibile far entrare coloro che erano in attesa dai 4 lati di ingresso.

Si sono persi una piazza traboccante che ballava, cantava e rispondeva all’appello del “Put your hands up in the air”. L’operazione “amarcord” dei fasti della dance anni ’90 di Albertino, Molella, Prezioso e Fargetta ha colpito ancora nel segno. Alle 22,35 si spengono le luci e sul led wall compare il countdown di 1000 secondi. E’ stato un Deejay time dove oltre alla musica protagonisti sono stati gli effetti speciali: fumo, flash luminosi, coriandoli  sparati in aria, fumo, fuoco pirotecnico, giochi di luci che si diffondevano su palazzi e sulla facciata di Chiesa e Palazzo comunale. Accolti come rockstar i 4 dj fanno il loro ingresso sul palco e il popolo della notte, oggi 40enni e 50enni con passeggini e bambini al seguito saltano e ballano rispondendo all’appello. «Siete tutti di Civitanova o c’è anche del turismo qua?» scherzano per sciogliere il ghiaccio e subito “Su le mani” “saltate” e foto dal palco con la folla.

«Ringraziamo l’amministrazione e fatevi un applauso, un applauso a questa città in continua evoluzione con tanta voglia di ballare». Il primo ad iniziare è Albertino, col beat di “I like to move it” la piazza inizia a ballare in un rapimento continuo che dura fino all’1. Tanti i successi che le dita dei dj (prima Albertino, poi Prezioso, Molella e Fargetta) mixano tra loro facendo anche cantare la piazza: “One more time”, “The rhythm of the night”, una piazza che canta in un unico coro. Mezz’ora per ogni dj con infilate anche alcune chicche d’annata remix con Branduardi e Cranberries da Prezioso. E ora la città attende l’evento dell’estate, la grande festa in spiaggia a Ferragosto con lo spettacolo pirotecnico.

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X